Alfa Romeo Tonale: ecco quando potrebbe essere fissata la presentazione ufficiale

Le vendite partiranno solo nel 2022
Alfa Romeo Tonale

In questi ultimi giorni, l’Alfa Romeo Tonale è tornato nuovamente ad essere uno degli argomenti più “caldi” per il mondo Alfa Romeo. Purtroppo, però, le notizie non sono buone. In attesa di una conferma ufficiale, che potrebbe arrivare già il 15 aprile in occasione dell’incontro tra Stellantis e sindacati, è sempre più probabile che il nuovo Alfa Romeo Tonale non arrivi entro la fine del 2021.

Stellantis potrebbe aver deciso di ritardare il lancio dell’Alfa Romeo Tonale. Tale ritardo, stando alle ultime indiscrezioni di questi giorni, sarebbe legato ad una revisione del processo produttivo. L’obiettivo dell’azienda è quello di contenere i costi di produzione. Per soddisfare i nuovi target fissati da Stellantis, sarà necessario intervenire sulla linea di produzione del Tonale con alcuni mesi di lavoro extra prima di iniziare la produzione in serie.

La presentazione ufficiale dell’Alfa Romeo Tonale già nel 2021?

Il ritardo del lancio commerciale dell’Alfa Romeo Tonale potrebbe, in ogni caso, non tradursi in un ritardo della presentazione del SUV. Le ultime ipotesi sui programmi di Alfa Romeo, infatti, non escludono che il Tonale venga ugualmente presentato nel corso del secondo semestre del 2021 per arrivare però, soltanto, durante il 2022 nelle concessionarie, con qualche mese di ritardo rispetto ai tempi preventivati in precedenza.

Il nuovo Alfa Romeo Tonale potrebbe, quindi, essere presentato nel corso dell’ultimo trimestre del 2021. Nelle scorse settimane, invece, era stata ipotizzata una presentazione programmata per il prossimo mese di settembre. In ogni caso, al debutto in pubblico non farà seguito un’immeditata partenza delle vendite.

alfa romeo tonale

Il nuovo C-SUV della casa italiana, infatti, sarà disponibile in commercio non prima dell’inizio del 2022. Per ora, quindi, sembra sfumata l’ipotesi di un avvio delle vendite di una “launch edition” per la fine del 2021. Tutto è rimandato al 2022 anche se la presentazione ufficiale potrebbe ugualmente avvenire entro le ultime settimane dell’anno in corso.

Il rilancio di Alfa Romeo è rimandato

L’unica certezza in merito a quanto emerso in questi giorni è rappresentata dal fatto che il rilancio di Alfa Romeo è rimandato, ancora una volta. Il marchio italiano vede allontanarsi il rinnovamento della gamma e dovrà continuare a cavarsela con solo Giulia e Stelvio almeno per i prossimi mesi.

Da notare, inoltre, che oltre all’Alfa Romeo Tonale anche gli altri progetti in programma sarebbero in ritardo. Le varianti ibride di Giulia e Stelvio, infatti, non dovrebbero arrivare nel 2021, in concomitanza con il restyling, ma solo nel primo semestre del 2022. Anche l’Alfa Romeo B-SUV è in ritardo. A differenza di quanto indicato nel piano industriale di Alfa Romeo del 2019, infatti, il nuovo entry level che sarà prodotto in Polonia su base CMP sarà pronto solo nel 2023.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
2
Share