Alfa Romeo Racing: “Punto interrogativo su Kimi. Antonio sta migliorando”

C’è atmosfera di attesa intorno al mercato piloti per quanto riguarda l’Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Con non molti movimenti per quanto riguarda il mercato piloti previsti tra i migliori team – ad eccezione di George Russell e Mercedes, anche se non c’è niente di ufficiale – l’attenzione si è spostata sul futuro dei sedili offerti dalle ultime tre squadre della classifica costruttori, l’Alfa Romeo Racing, la Haas e la Williams.

La prima indiscrezione riguarda proprio Mick Schumacher che già in passato non ha escluso un potenziale passaggio nella scuderia svizzera già nel 2022. Infatti, al momento, non ci sono conferme né sul futuro di Kimi Raikkonen e né su Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano, tuttavia, ha dimostrato importanti miglioramenti nelle ultime due stagioni. Probabilmente i due incidenti che ha visto come colpevole Kimi Raikkonen (a Portimao quando tamponò Giovinazzi, e in Austria con Vettel all’ultimo giro) potrebbero dare una scossa al suo ruolo di pilota ufficiale. Frederic Vasseur ha suggerito che entrambi gli attuali piloti Alfa Romeo Racing disposti a giocare il gioco dell’attesa.

Intervista a Vasseur di Alfa Romeo Racing

È troppo presto per discuterne. Stiamo lavorando insieme, abbiamo tonnellate di gare di fila negli ultimi due o tre mesi e penso che ne discuteremo insieme nell’ultima parte della stagione, non prima. Tenere sotto pressione il sistema è sempre una buona cosa. Non voglio impegnarmi per molto tempo, non voglio dire ‘Okay ragazzi, potete rilassarvi e bla bla’. Dobbiamo tenere tutti sotto pressione”.

La F1 è tutta una questione di pressione e dobbiamo mantenerla così. Non sappiamo cosa potrebbe succedere intorno a noi, nelle serie junior e nei top team e così via e non vogliamo prendere questo tipo di impegno oggi. Sappiamo che la griglia sarà soddisfatta dal top, il signor Wolff prenderà la sua decisione e poi il signor Horner e poi a un certo punto toccherà a noi. Non abbiamo fretta di prendere questo tipo di decisione, ma le cose si stanno muovendo e sicuramente abbiamo un punto interrogativo intorno a Kimi, ma Antonio sta migliorando”.

Proprio quest’ultima frase, potrebbe fa riflettere: “Abbiamo un punto interrogativo intorno a Kimi”. Potrebbe essere proprio per i due incidenti, o per il possibile ritiro dalla Formula 1. Bisognerà aspettare ancora qualche mese per avere qualche informazione in più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share