Alfa Romeo Racing: anteprima al mondiale 2021 di F1

Cosa aspettarci da Alfa Romeo Racing in questo 2021
Alfa Romeo Racing: anteprima al mondiale 2021 di F1
Alfa Romeo Racing: anteprima al mondiale 2021 di F1

Dopo 3 anni consecutivi in cui si è classificata ottava nel campionato costruttori, Alfa Romeo Racing ORLEN spera di poter eguagliare, se non meglio, le prestazioni del 2019, dove la squadra svizzera ha ottenuto un punteggio finale di 57 punti che includeva un quarto e quinto posto al Gran Premio del Brasile.

Adottando un nuovo propulsore Ferrari, il team ha puntato a spendere i gettoni di sviluppo nella zona posteriore. Inoltre, hanno optato per un muso più simile alla soluzione adottata da Mercedes.

Il 2020 è stato un anno difficile per l’Alfa Romeo. Il team con sede in Svizzera potrebbe essere riuscito a eguagliare l’ottavo posto nel campionato costruttori 2019 ma, a causa delle difficoltà con una Ferrari Power Unit lenta, ha concluso la stagione con 49 punti in meno. A differenza del 2019, l’Alfa Romeo era spesso in competizione con le squadre di centro campo.

In quello che è stato il loro secondo anno in squadra nel 2020, sia Antonio Giovinazzi che Kimi Räikkönen hanno entrambi chiuso l’anno con 4 punti. Al sabato, Giovinazzi era di poco il pilota superiore, superando 9 volte il suo compagno di squadra finlandese contro l’8 di Kimi Räikkönen.

La domenica, l’esperienza di Räikkönen ha avuto la meglio con il piazzamento davanti a Giovinazzi 11 volte contro 6 con entrambi i piloti che, come accennato in precedenza, hanno chiuso con 4 punti a fine stagione. I punti di Räikkönen sarebbero arrivati ​​con due noni posti a Imola e Mugello. Forse un momento clou della stagione del pilota finlandese oltre ai piazzamenti a punti, è stato il suo inizio al Gran Premio del Portogallo, in cui ha guadagnato 9 posizioni in un solo giro riuscendo a riscaldare meglio degli avversari le gomme.

Cosa aspettarci da Alfa Romeo Racing questo 2021?

Alfa Romeo Racing ORLEN ha mantenuto entrambi i piloti per il terzo anno consecutivo, nonostante le speculazioni che dicevano di voler sostituire uno dei due piloti. Frederic Vasseur rimarrà a capo della squadra e non ci sono altri importanti cambiamenti dietro le quinte che sono stati annunciati per il team con sede in Svizzera.

L’Alfa Romeo ha avuto un grande successo nei test pre-stagionali del 2021 con il team che ha completato un record personale di 422 giri nei primi giorni interi con la C41. All’interno del team, sembra esserci un crescente livello di fiducia che la vettura di quest’anno sia superiore a quella degli anni precedenti, con Jan Monchaux – Direttore Tecnico dell’Alfa Romeo che afferma: “Ci sentiamo pronti per iniziare il campionato e ci sentiamo meglio preparati rispetto allo scorso anno. L’auto è stata affidabile per tutta la settimana e abbiamo migliorato le debolezze che avevamo nel 2020“.

Di gara in gara possiamo aspettarci che l’Alfa Romeo sia in fondo al centrocampo o davanti a chi è dietro. Con la nuova Power Unit Ferrari che mostra chiari segni di miglioramento nei test pre-stagionali anche con il fatto che i team si sarebbero nascosti, sarebbe giusto aspettarsi che il team con sede in Svizzera migliori i suoi 8 punti rispetto allo scorso anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo saluterà la F1?

A inizio anno sono emerse le prime indiscrezioni sulla possibile uscita dell’Alfa Romeo dalla Formula 1. Ciò è…
Total
1
Share