Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing accende per la prima volta il motore 2020

Alfa Romeo Racing accende per la prima volta il motore 2020

Con le presentazioni delle monoposto da Formula 1 2020 proprio dietro l’angolo, i team hanno iniziato a dare i primi input. L’ultima è Alfa Romeo Racing , che ha recentemente caricato un video dell’accensione del motore. Nel video, hanno anche evidenziato quanto lavoro, sangue, sudore e lacrime sono stati investiti nella costruzione della macchina. Secondo il video, circa 450 persone sono state coinvolte nel progetto 2020. Il prodotto finale comprende anche quasi 15.000 parti, tutte unite per creare la vettura da pista 2020. Inoltre, il progetto definitivo è stato confermato dopo quasi 8.000 bozze. Tutto sommato, dopo oltre 100.000 ore di duro lavoro, l’auto è finalmente tornata in vita. In tutta onestà, il team Alfa Romeo ha bisogno di una buona stagione, dopo che un forte inizio è stato sperperato nella seconda metà del 2019. Per la nuova stagione, il team deve migliorare e hanno una spinta finanziaria sotto forma di sponsor dal nome, PKN Orlen. Come bonus, Robert Kubica è stato assunto come pilota di riserva e di sviluppo e la sua esperienza potrebbe essere vantaggiosa.

L’accensione del motore dell’ Alfa Romeo Racing

Dopo che la Haas F1 ha sorpreso tutti e ha rivelato un rendering digitale della sua auto del 2020, il periodo di lancio della F1 è ufficialmente iniziato. Tuttavia, il team americano e l’Alfa Romeo chiuderanno il procedimento quando lanceranno la macchina in occasione dei test. Tuttavia, il fatto che il team abbia già acceso il motore, è un buon segno che il lavoro è nei tempi previsti. Quest’anno il gruppo italo-svizzero è in missione per entrare nel vivo della battaglia a centrocampo. Anche se fosse inverosimile vederli come “il meglio al di fuori dei top team”, possono sicuramente migliorare il risultato ottenuto lo scorso anno. Per la prossima stagione, il team con sede a Hinwil ha mantenuto Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi come piloti ufficiali. Entrambi sono piloti abbastanza solidi e il primo offre una vasta esperienza ventennale.

 

Notizie Correlate
Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo: a Monza fuori dai punti in una gara che poteva darle di più

Alfa Romeo Racing

Tatiana Calderon parla del suo approdo in F1

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo è carente in diverse aree con la C39 secondo Vasseur

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo, Anteprima GP Italia: "Serve più ritmo se vogliamo finire a punti"