Alfa Romeo: lanci regolari di nuovi modelli in futuro

Si partirà con il Tonale
Alfa-Romeo-Tonale

Uno dei principali problemi degli ultimi anni di Alfa Romeo è stata l’assenza di nuovi modelli. Dal 2010, anno di lancio della Giulietta uscita di produzione poi 10 anni dopo, ad oggi, infatti, il marchio italiano ha registrato il debutto di appena 3 modelli. Nel 2013 è arrivata la 4C (successivamente proposta anche in versione Spider) a cui è seguita la Giulia, presentata nel 2015, e lo Stelvio, svelato un anno dopo, nel 2016.

Per il futuro si cambierà registro. Almeno questo è quanto traspare dalle ultime dichiarazioni del CEO di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, manager che sta curando il rilancio del marchio italiano nei minimi dettagli e responsabile della scelta di posticipare il debutto del Tonale, per massimizzarne la qualità e le prestazioni rispetto al modello che era stato sviluppato da FCA e che doveva debuttare a fine 2021.

A partire dal nuovo Alfa Romeo Tonale, che sarà in vendita da giugno 2022 come confermato dallo stesso Imparato, Alfa Romeo registrerà una progressiva espansione della gamma. Imparato ha parlato della volontà di avviare lanci regolari di nuovi modelli evitando di far passare troppo tempo tra l’arrivo di un modello ed un altro. In questo modo sarà possibile costruire una gamma in grado di rendere sostenibile le attività di Alfa Romeo.

alfa romeo imparato

Il CEO di Alfa Romeo ha usato come metro di paragone il marchio Peugeot, da lui gestito per diversi anni prima di passare ad Alfa Romeo. Esattamente come avvenuto con Peugeot, che ha registrato un costante aggiornamento della gamma con tanti nuovi modelli, anche Alfa Romeo potrà contare su diverse novità che, una dopo l’altra, arriveranno sul mercato per completare l’offerta di veicoli del marchio.

Per ora, Imaprato ha scelto di non anticipare alcun dettaglio. Ricordiamo, però, che Tavares ha confermato che sono già stati stabiliti i finanziamenti per gli investimenti futuri di Alfa Romeo in nuovi modelli (il CEO di Stellantis ha confermato che c’è un piano decennale per tutti i marchi). Sarà necessario attendere il piano industriale del gruppo per scoprire qualche dettaglio in più.

Il rilancio di Alfa Romeo partirà con il Tonale a giugno 2022

In attesa di capire se ci saranno i restyling (e le varianti ibride) di Giulia e Stelvio, il futuro di Alfa Romeo è chiaro. Nel giugno del 2022 arriverà l’Alfa Romeo Tonale, che sarà già al lancio disponibile in versione plug-in hybrid. Successivamente, già nel 2023, inizieranno ad arrivare i nuovi modelli. Per ora, il secondo modello in programma dovrebbe essere il Brennero, il B-SUV che era già stato ufficializzato da FCA nel 2019.

Non possiamo escludere, però, ulteriori cambi in corsa. L’ipotesi della realizzazione di una nuova generazione di Giulietta così come quella di sfruttare la nuova piattaforma Stellantis Large (che ingloberà la Giorgio) per il lancio di nuovi modelli di fascia alta restano sul tavolo. Per maggiori dettagli sulla questione sarà necessario attendere il piano industriale di Stellantis che arriverà tra fine 2021 e inizio 2022.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share