Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo: in Turchia le cose non vanno per il verso giusto

Alfa Romeo Racing

Il quattordicesimo round della stagione si è rivelato una vera e propria avventura sulle montagne russe per Alfa Romeo. Dopo una buona prestazione in qualifica, con i migliori risultati di sabato della stagione ed entrambe le vetture in Q3, le cose si sono fatte un po’ più impegnative per Alfa Romeo Racing ORLEN in gara. La minaccia di pioggia continua non si è concretizzata e la gara si è trasformata in una battaglia su una pista che si asciugava gradualmente, con i piloti che giravano su un circuito fradicio all’inizio, guadagnando poi fiducia e velocità man mano che la superficie migliorava.

In queste condizioni, mantenere le alte posizioni di partenza sarebbe stato sempre un compito arduo per Alfa Romeo: Kimi e Antonio hanno avuto un ottimo stint di apertura, tenendo testa, ma una volta sulle intermedie verdi, le cose sono diventate più difficili.

La gara di Antonio si è conclusa bruscamente all’inizio del suo secondo stint, un problema tecnico che lo ha costretto a parcheggiare l’auto a bordo pista. Per Kimi è diventata una gara solitaria che alla fine si è conclusa al 15 ° posto.

Frederic Vasseur, Team Principal: “Non siamo stati in grado di sfruttare l’ottima prestazione che abbiamo fornito ieri nelle qualifiche, quando eravamo tra i più veloci in pista. La nostra gara è stata impegnativa, con le gomme molto difficili da gestire: Probabilmente siamo riusciti a tenere testa alla pista bagnata, ma in condizioni di asciugatura progressiva abbiamo fatto fatica, alla fine abbiamo perso Antonio per un problema tecnico all’inizio della gara e Kimi è arrivato 15 °, cosa che non speravamo. In positivo, almeno, non abbiamo perso terreno sui nostri rivali in campionato e siamo un passo avanti per confermare il nostro ottavo posto in classifica, a tre gare dalla fine “.

Kimi Raikkonen: “La gara è stata tutt’altro che divertente, ma è un po ‘ quello che ci aspettavamo una volta visto il tempo. Probabilmente avremmo avuto una velocità molto migliore in una gara completamente bagnata, ma le condizioni miste sicuramente non hanno funzionato a nostro favore. Abbiamo faticato a far funzionare le gomme quindi era difficile entrare in un buon ritmo. Almeno non abbiamo perso punti in campionato rispetto ai nostri rivali “.

Antonio Giovinazzi: “È stata una domenica impegnativa dopo i buoni risultati in qualifica di ieri. Ho avuto un problema dopo la partenza, ma per fortuna ho solo danneggiato l’ala anteriore: il team ha fatto un ottimo lavoro cambiandola e preparando la macchina per il inizio gara. Purtroppo la nostra gara non è durata molto: abbiamo avuto un problema al cambio e abbiamo dovuto ritirare la macchina. Era una giornata così, le condizioni erano ancora più difficili di ieri e alla fine la fortuna non è stata dalla nostra Non vedo l’ora che arrivi la prossima gara “.

Ti potrebbe interessare: Raikkonen non è sorpreso dal ritorno di Alonso in Formula 1

Notizie Correlate
Alfa Romeo Racing

I piloti di Alfa Romeo vogliono progredire nelle qualifiche

Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen: Antonio Giovinazzi elogia il compagno di squadra

Alfa Romeo Racing

Ilott è pronto per i test di F1 post-stagione di Abu Dhabi con l'Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing

Raikkonen: "Il costo per correre con il kart è folle"