News

Alfa Romeo ha tolto i veli alla sua Giulia ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR è stata sviluppata da Romeo Ferraris e vedrà protagonista Jean-Karl Vernay, che quest’anno ha vinto una complessa medaglia di bronzo al Touring Car vk. La vettura è stata svelata nei giorni scorsi da Romeo Ferraris.  La nuova vettura è stata lanciata sabato sera nel paddock di MotorLand Aragón, con il capo del team Michela Cerruti e il pilota Jean-Karl Vernay a disposizione per tirare le coperte.

“Siamo molto felici di lanciare questo nuovo progetto, nato dal duro lavoro iniziato un anno fa, quando abbiamo deciso di intraprendere questo nuovo viaggio che segna il nostro debutto nel mondo delle auto elettriche”, ha detto Cerruti. L’auto sfoggia una sorprendente livrea “Romeo Ferraris red” ed è un progetto privato della società italiana con l’approvazione del nome dell’Alfa Romeo.

Vernay, che è già stato confermato come pilota del team per la stagione inaugurale del PURE ETCR del prossimo anno, ha detto che il lancio di sabato ha segnato la prima volta che ha visto l’auto. “Questa è la prima volta che vedo la macchina, perché volevano che fosse una sorpresa”, ha detto il francese. “Possono essere super orgogliosi del loro lavoro – quello che hanno fatto è fantastico. Non hanno le stesse risorse di altri produttori e l’auto è assolutamente eccezionale. La livrea è davvero bellissima. È stato molto lavoro da parte dell’intera azienda e molto lavoro ancora da fare, ma ne sono molto orgoglioso “.

Alfa Romeo Giulia è la terza vettura ETCR ad essere svelata, insieme a Cupra e-Racer e Hyundai Veloster N ETCR. Il presidente della WSC Marcello Lotti, la cui azienda regola la piattaforma tecnica di ETCR e del WTCR, ha dichiarato: “È sempre un momento emozionante quando una nuova macchina da corsa sfonda la copertura, ma la presentazione della Giulia ETCR di Romeo Ferraris al Motorland Aragón è qualcosa di molto speciale, perché associa un nome famoso e la sua gloriosa storia di successi nelle vetture turismo a questo innovativo progetto che è ETCR.

“Finora avevamo visto solo disegni e rendering, ma guardare l’auto in carne e ossa, qui nel paddock, mi fa venire i brividi, perché è assolutamente stupenda. Ora non vedo l’ora di vederlo in funzione e sono fiducioso che con l’esperienza dello staff Romeo Ferraris sarà competitivo sin dall’inizio ”. La Giulia ETCR deve ancora scendere in pista, con il processo di installazione della batteria ancora da completare presso la Williams Advanced Engineering nel Regno Unito.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo ufficializza una versione elettrica della Giulia per l’ETCR

Notizie Correlate
News

Alfa Romeo Giulia GTA una priorità assoluta per l'Australia

News

Alfa Romeo 147 festeggia il suo 20 ° anniversario

News

Alfa Romeo Giulia è protagonista dello Sport Auto Award 2020

News

Stellantis potrebbe mantenere Giulietta nella gamma Alfa Romeo