Alfa Romeo Giulia GTAm: i segreti del posteriore in un video ufficiale

Alfa Romeo rivela i segreti del progetto delle berline sportive
Alfa Romeo Giulia GTAm

La nuova Alfa Romeo Giulia GTAm è oramai una realtà del mercato delle quattro ruote internazionale. L’evoluzione super sportiva della Giulia, dopo la presentazione avvenuta lo scorso anno, è entrata in produzione lo scorso giugno per poi avviare la fase di consegna delle poche unità che Alfa Romeo produrrà. Tra Giulia GTA e Giulia GTAm, ricordiamo, verranno realizzate solo 500 esemplari.

Lo sviluppo dell’Alfa Romeo Giulia GTAm è stata una grande sfida per il team di Alfa Romeo che è riuscito ad ottenere un notevole incremento prestazionale andando a minimizzare l’aumento dei CV del V6 Biturbo (passato da 510 CV a 540 CV) e lavorando sull’ottimizzazione della vettura, sull’aerodinamica e sul peso complessivo.

Dopo il primo video dedicato al frontale, in queste ore la nuova Alfa Romeo Giulia GTAm si mostra in un nuovo video ufficiale che racconta alcuni segreti del suo sviluppo. Questa volta, il video in questione, pubblicato sul canale YouTube di Alfa Romeo, ci mostra alcuni dettagli della parte posteriore della berlina sportiva.

Le differenze rispetto alla Giulia Quadrifoglio sono notevoli e la GTAm rappresenta il prodotto finale di un’elaborata ricerca del miglioramento prestazionale. Lavorando sui dettagli, infatti, Alfa Romeo è riuscita a creare una berlina super sportiva senza compromessi e pensata per la guida in pista.

Nel video qui di sotto, Alessandro Maccolini, Chief Designer Exterior, e Domenico Bagnasco, High Performance Vehicle Responsabile, di Alfa Romeo descrivono lo sviluppo della Giulia GTAm e in particolare la realizzazione della sua parte posteriore. Ricordiamo che la Giulia GTAm presenta nella parte posteriore una vistosa ala regolabile che rappresenta un componente essenziale dell’intero progetto.

Per maggiori dettagli vi lasciamo al video qui di sotto:

Alfa Romeo Giulia GTAm: sportività e leggerezza per una berlina da sogno

Alla base del progetto della nuova Alfa Romeo Giulia GTAm c’è sempre il solito 2.9 V6 BiTurbo. Il motore della Quadrifoglio è stato potenziato con l’aggiunta di 30 CV ed è ora in grado di erogare una potenza massima di 540 CV, raggiungendo una potenza specifica di 187 CV per litro. L’incremento della potenza massima, però, è solo una delle novità del progetto, probabilmente la meno rilevante.

La Giulia GTAm, infatti, è più leggera di ben 100 chilogrammi rispetto alla Giulia Quadrifoglio. Il taglio della massa è stato raggiunto con una lunga serie di ottimizzazioni che hanno permesso di contenere il peso senza ridurre le dimensioni da vera berlina di segmento D. L’incremento delle performance, inoltre, si traduce in un miglioramento dell’accelerazione.

Alfa Romeo Giulia GTAm

La Giulia in versione GTAm, infatti, registra uno 0-100 km/h completato in 3.6 secondi, con una riduzione di 0.3 secondi rispetto alla Giulia Quadrifoglio. Le stesse novità, ma in una versione meno estrema (ad esempio senza l’eliminazione del divano posteriore), sono disponibili anche per la Giulia GTAm.

Ricordiamo che Giulia GTA e GTAm sono state realizzate in 500 unità. Alfa Romeo non realizzerà ulteriori unità delle sue berline super sportive confermando la volontà di realizzare modelli super esclusivi destinati a diventare, inevitabilmente, oggetti da collezione. Maggiori dettagli sul progetto delle due berline super sportive, destinate a restare un’esclusiva di pochi fortunati clienti, arriveranno nel corso del prossimo futuro.

In futuro, Alfa Romeo dovrebbe continuare a presentare modelli GTA contribuendo a scrivere nuove pagine di una storia leggendaria.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share