Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo è fiduciosa di poter raggiungere la zona punti al Mugello

Alfa Romeo Racing

La Formula 1 è arrivata sul circuito del Mugello, dove domani Kimi Räikkönen festeggia i 20 anni dalla prima volta in cui è salito su una monoposto di F1 in un test tenuto dal team Sauber. Ecco perché il team Alfa Romeo spera di fare punti in questa gara e di poter festeggiare i primi 20 anni di Raikkonen in F1 in maniera molto positiva. Kimi Räikkönen, che non è riuscito a ottenere punti all’ultimo GP d’Italia, proverà a rifarsi su un circuito che gli riporta alla mente ottimi ricordi, anche se sa che sarà molto difficile visto che il passo della sua vettura non è proprio buono.

“È bello tornare a guidare al Mugello, la pista dove ho fatto i miei primi giri su una monoposto di F1, 20 anni fa. Sicuramente il mio collo si sente molto meglio ora rispetto alla fine del mio primo giorno di test! La pista mi da la stessa sensazione, non molto diversa ad eccezione di alcuni cordoli. È un design piuttosto unico per molti versi e richiede un approccio diverso, quindi dobbiamo continuare a lavorare sul setup, sia questa sera che nelle FP3. Non si esauriscono mai le cose per migliorare, ma oggi sembravamo promettenti, quindi vediamo dove andremo a finire domani”, dice il pilota dell’Alfa Romeo.

D’altra parte, Antonio Giovinazzi vuole continuare a mostrare alla squadra e a tutte le persone che seguono questo sport motoristico, che vuole continuare in Formula 1, quindi spera di fare un ottimo lavoro questo fine settimana e ottenere più punti da aggiungere a quei 2 che già possiede.

“È bello essere di nuovo in pista in Italia e vedere alcuni tifosi sugli spalti. Ci manca avere spettatori e speriamo che domenica vedano una bella gara. La pista qui al Mugello è fantastica, soprattutto con le moderne vetture di Formula 1. La macchina è andata molto bene dall’inizio di oggi, sia in qualifica che in gara, quindi possiamo essere felici per il nostro primo giorno. Sfortunatamente, ho commesso un piccolo errore durante il mio giro più veloce nelle FP2, quindi i tempi non riflettono il nostro valore effettivo, ma è domani il giorno in cui abbiamo davvero bisogno di fare un buon giro”, ha concluso Giovinazzi.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Racing: la parola ai protagonisti dopo il GP di Silverstone

Notizie Correlate
Alfa Romeo Racing

Perez guarda alla F1, vuole un progetto a lungo termine

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing: Sergio Perez si avvicina

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing ORLEN è in tournée in Polonia

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo: a Monza fuori dai punti in una gara che poteva darle di più