Alfa Romeo: drastico calo di vendite in Italia nel 2021

Il 2021 è terminato da pochi giorni e per Alfa Romeo è già tempo di bilanci. Le vendite del marchio hanno registrato un netto calo sul mercato italiano nel corso degli ultimi 12 mesi, in rapporto al già negativo 2020. Il calo è significativo e porta Alfa Romeo a raggiungere quello che dovrebbe essere il suo minimo storico visto che dal 2022 prenderà il via il rilancio di Alfa Romeo con il debutto del nuovo Alfa Romeo Tonale.

Ecco come sono andate le vendite di Alfa Romeo in Italia nel corso del 2021:

Alfa Romeo: vendite ridotte di un terzo in Italia nel 2021

Il mese di dicembre del 2021 si è chiuso con 973 unità vendute per Alfa Romeo in Italia. Il marchio, ancora una volta, si attesta sotto la soglia delle 1000 unità vendute facendo registrare un calo delle consegne del -42% rispetto ai dati raccolti nel corso del mese di dicembre dello scorso anno. Da notare che il dato registrato da Alfa Romeo è nettamente peggiore rispetto a quello del resto del mercato delle quattro ruote italiano, in calo del -27% a dicembre.

Il 2021 si chiude con 11.300 unità vendute in Italia per Alfa Romeo. Anche in questo caso, il brand deve fare i conti con un saldo negativo rispetto al 2020. In particolare, le vendite hanno registrato un calo del -34% rispetto ai risultati raccolti nello stesso periodo sul mercato italiano. La quota di mercato di Alfa Romeo al termine del 2021 in Italia è pari ad appena lo 0.78%, in netto calo rispetto al già poco soddisfacente 1,25% dello scorso anno. Da notare che il mercato auto italiano è in crescita del +5.5% nel 2021 registrando, quindi, un dato in contro-tendenza rispetto a quello fatto segnare in Italia.

alfa-romeo-stelvio

Lo Stelvio guida le vendite di Alfa Romeo

Anche nel 2021 è l’Alfa Romeo Stelvio a guidare le vendite di Alfa Romeo in Italia. Il SUV prodotto nello stabilimento di Cassino, infatti, ha chiuso il mese di dicembre con 812 unità vendute ed un calo del -10% nel confronto con i dati raccolti lo scorso anno. Al termine del 2021, inoltre, le vendite del SUV si sono fermate a 8.172 unità con un calo di appena il -2% rispetto ai risultati raccolti nel corso del 2020. Lo Stelvio copre il 72% delle vendite del marchio italiano.

A pesare sul crollo fatto registrare da Alfa Romeo sono, quindi, i risultati di Giulia e, soprattutto, la fine della produzione della Giulietta. La segmento C, ricordiamo, è uscita di produzione a fine 2020 lasciando un vuoto nella gamma di Alfa Romeo. Tale vuoto sarà colmato soltanto nel corso dei prossimi mesi con il debutto del nuovo Alfa Romeo Tonale. Grazie al nuovo C-SUV, quindi, Alfa Romeo registrerà, finalmente, una rapida crescita delle vendite nel corso dei prossimi mesi e, in particolare, nel corso del secondo semestre dell’anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share