Alfa Romeo cerca “piccole scappatoie” nel restrittivo regolamento 2022

Il direttore tecnico dell’Alfa Romeo Jan Monchaux cercherà piccole scappatoie per effettuare miglioramenti alla sua vettura nel 2022
Alfa Romeo Racing Orlen
Alfa Romeo Racing Orlen

Il nuovo regolamento del 2022 è stato realizzato pensando a una griglia più uniforme, con il chiaro obiettivo di offrirci gare più divertenti, quindi la possibilità di vedere una squadra prendere le distanze dal resto come in passato sembra piuttosto complicata a causa di alcune regole che sono più restrittivi del solito. In Formula 1 abbiamo visto in più occasioni come una squadra abbia guadagnato molto vantaggio rispetto ai suoi concorrenti scoprendo qualche scappatoia nel regolamento, cosa che sia la categoria che la FIA hanno cercato di evitare con il regolamento del prossimo anno, ma cosa questo non ha impedito è che alcune squadre continuano a cercare “piccoli trucchi”.

È il caso, ad esempio, dell’Alfa Romeo, come ha riconosciuto Jan Monchaux: “Tutti i nostri ingegneri che lavorano sulla vettura 2022, indipendentemente dal reparto in cui si trovano, lavorano nel rispetto dei regolamenti. Ma allo stesso tempo è nel nostro DNA cercare di scoprire se ci sono delle piccole lacune ” .

Per evitare sorprese, la FIA ha incoraggiato le squadre ad avvisare in caso di scoperta di qualche scappatoia, anche se sembra improbabile che ciò accada: “Quest’anno però sembrano essere più limitate perché le regole sono molto restrittive , anche perché la direzione di La Formula 1 è coinvolta nello sviluppo in background per trovare tali lacune e perché i team, insieme alla FIA, cercano di colmarle da sole ” .

Infine, il direttore tecnico dell’Alfa Romeo ha voluto escludere grandi sorprese come quelle del passato, ma ha detto che si potrebbero trovare alcune piccole scappatoie: “Non voglio escludere che vedremo dei trucchi, ma ci saranno niente di simile a un doppio diffusore come avveniva da Brawn GP nel 2009. Si tratterà di piccole cose, piccoli trucchi ” .

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Racing: ecco perché è convinta che valga la pena fermare lo sviluppo 2021

Alfa Romeo Racing
Il direttore tecnico dell’Alfa Romeo Jan Monchaux cercherà piccole scappatoie per effettuare miglioramenti alla sua vettura nel 2022

Ti potrebbe interessare: Theo Pourchaire guiderà una F1 con Alfa Romeo Racing nei test privati in Ungheria

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share