Alfa Romeo: anche a settembre vendite in forte calo in Italia

Ecco come stanno andando le vendite di Alfa Romeo
alfa romeo vendite

Continua il momento negativo per Alfa Romeo (e per tutto il mercato) in Italia. I dati relativi al mese di settembre, infatti, ci confermano che il brand continua a viaggiare su volumi di vendita decisamente bassi. Anche nel corso del nono mese dell’anno, infatti, la casa italiana ha registrato un totale di meno di 1.000 unità vendute nel mese, attestandosi su risultati tutt’altro che sorprendenti.

I dati ufficiali diffusi oggi ci confermano che Alfa Romeo ha chiuso il mese di settembre con un totale di 939 unità vendute in Italia. Il dato è particolarmente negativo, non solo per il mancato raggiungimento del target delle mille unità vendute nel mese. Il confronto con il settembre del 2020 è impietoso.

Rispetto all’anno passato, infatti, Alfa Romeo ha venduto meno della metà delle unità sul mercato italiano. Il calo registrato dal brand è del -54.7%. Alfa Romeo chiude il mese di settembre con una quota di mercato dello 0.89% Da segnalare che il nono mese dell’anno è stato molto negativo sia per Stellantis, in calo del -41% rispetto allo scorso anno, che per l’intero mercato auto italiano, che ha fatto segnare una riduzione delle vendite del -32.7%.

Vendite Alfa Romeo: risultati negativi dopo i primi 9 mesi dell’anno

Alfa Romeo registra dati negativi anche per quanto riguarda il parziale annuo. Tra gennaio e settembre, infatti, il brand ha venduto un totale di 8.610 unità in Italia. Il risultato si traduce in un calo del -28% rispetto ai risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. Nonostante gli effetti negativi del lockdown del 2020 sul mercato dell’auto, Alfa Romeo non riesce a superare i volumi contenuti dello scorso anno facendo segnare un nuovo minimo della sua storia recente. La quota di mercato è dello 0.74%. Il risultato ottenuto da Alfa Romeo è decisamente peggiore rispetto a quello dell’intero mercato auto italiano, in crescita del +20% nel periodo considerato.

Anche lo Stelvio è in calo a settembre

Dati poco incoraggianti arrivano dall’Alfa Romeo Stelvio. Il mese di settembre, infatti, si è chiuso con un totale di 735 unità vendute per il SUV della casa italiana. Questo risultato si traduce in un calo del –40% rispetto ai dati raccolti nel settembre dello scorso anno. Nel parziale annuo, invece, lo Stelvio si ferma a 5.912 unità vendute con un incremento delle vendite pari ad appena il +6.8%. Il SUV mantiene la leadership del suo segmento ma la crescita rispetto allo scorso anno appare ben al di sotto delle attese.

Alfa Romeo Stelvio “6C Villa d’Este”

Per la ripresa si attende il debutto dell’Alfa Romeo Tonale

Oramai è chiaro. Le vendite di Alfa Romeo continueranno ad attestarsi su volumi molto contenuti fino a quando non ci sarà l’atteso incremento della gamma. Il rilancio del marchio Alfa Romeo prenderà il via soltanto il prossimo anno, con il debutto ufficiale dell’Alfa Romeo Tonale, il nuovo C-SUV del marchio italiano che verrà presentato ufficialmente a febbraio del 2022 per poi arrivare in concessionaria nel giugno seguente.

Il Tonale potrebbe garantire un notevole incremento dei risultati di Alfa Romeo. In questo momento, però, il marchio non ha ancora annunciato alcun target per il nuovo C-SUV. Di certo, il debutto del Tonale sarà fondamentale per il futuro del marchio italiano. Con l’arrivo del SUV, infatti, inizierà il programma di rilancio che prevede il debutto di un nuovo modello all’anno per i prossimi 5 anni (almeno). Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle vendite di Alfa Romeo in Italia ed in Europa.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share