Vettel spiega il team radio “We had it” nelle qualifiche del GP della Cina

Vettel
Vettel

Sebastian Vettel ha spiegato il suo team radio alla squadra dopo le qualifiche del Gran Premio di Cina, che ha suggerito di credere che avrebbe potuto battere Lewis Hamilton in pole position.
Il pilota della Ferrari si era qualificato a tre decimi di secondo di distacco rispetto ai piloti Mercedes e sette decimi di secondo dal tempo della pole segnata lo scorso anno sul circuito di Shanghai.

Dopo aver superato la linea del traguardo ha esclamato: “Ce l’avevamo, ce l’avevamo. Sappiamo perché, però“, ha aggiunto. “Sappiamo perché.

Parlando ai media in vista del Gran Premio dell’Azerbaigian di questo weekend, Vettel ha dichiarato di essere stato sorpreso da un cambiamento nella direzione del vento alla fine del Q3

Le parole di Sebastian Vettel

Abbiamo visto la direzione del vento cambiare un po’ “, ha detto Vettel. “Penso che in tutta onestà mi abbia aiutato nella prima parte della pista a fare molto bene, ma mi ha provocato problemi nella seconda parte della pista“.

Vettel era solo 0,012 secondi più lento di Hamilton nel primo settore in qualifica, ma ha perso la maggior parte del tempo per il pilota Mercedes nel settore finale che comprende un lungo rettilineo di 1,4 km. “Dentro l’auto ho perso un sacco di tempo lungo il rettilineo, ma penso che sia valso per tutti“, ha detto. “Dopo le qualifiche ho anche controllato, ho perso circa due decimi sul rettilineo. Ma so che anche altri piloti lo hanno fatto. A quel tempo non sapevo che ero solo io con un vento contrario. Ecco perché pensavo che ce l’avessimo, poi l’abbiamo perso“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share