Vettel: “Le vittorie di Leclerc non hanno sorpreso la Ferrari”

vettel spiega che le due vittorie non hanno sorpreso la Ferrari
Vettel: "Mi piace il podio con la monoposto, ma il trofeo è una mer*a"
Vettel: “Mi piace il podio con la monoposto, ma il trofeo è una mer*a”

Sebastian Vettel afferma che le prestazioni di Charles Leclerc per la Ferrari non sono state una sorpresa per nessuno all’interno della Scuderia poiché vede la loro collaborazione come la combinazione ideale per riportare la squadra ad essere contendenti al titolo di Formula 1. Da quando è entrato in Ferrari nel 2015, Vettel è stato visto come una parte fondamentale nel vedere il produttore italiano combattere in testa alla classifica in F1 dopo aver vinto 13 delle 15 vittorie del team dal suo arrivo. Ma con Leclerc che ha conquistato entrambe le due vittorie della Ferrari finora quest’anno, mentre Vettel ha lottato per posizioni meno di rilievo. Il quattro volte campione del mondo di F1 afferma che le prestazioni di Leclerc hanno soddisfatto le aspettative in questa stagione nonostante sia solo il secondo anno del Monegasco in F1.

Vettel: Leclerc non ha sorpreso

Penso che sia positivo che abbia sorpreso le persone fuori ma dentro è stato per un po’ con l’accademia dei piloti Ferrari. Era chiaro che aveva un grande potenziale e aveva una stagione da rookie molto forte con l’Alfa, quindi penso che sia bello vedere che era subito al passo”, ha detto Vettel. “Dal punto di vista del team, penso che sia importante lavorare insieme non uno contro l’altro, che sembra funzionare in modo da essere importante, altrimenti sarebbe uno spreco di energia. Quelli sono fondamentali. È stato un grande fine settimana per lui [in Belgio] anche se è stato oscurato dalle circostanze e dalla scomparsa di Anthoine [Hubert].

Avendo collaborato con Kimi Raikkonen da quando è entrato in Ferrari prima dell’arrivo di Leclerc in questa stagione, Vettel ritiene che la coppia faccia una partnership positiva mentre cercano di ripristinare la squadra come un normale front-runner che ha lottato finora nel 2019. “Stiamo cercando di lavorare insieme per spingere il team in quanto la nostra auto non è dove vogliamo che sia“, ha detto. “Non abbiamo la macchina o la possibilità di vincere ogni gara, quindi questo è il nostro obiettivo, quindi ci serve entrambi se spingiamo nella giusta direzione. Credo che un giorno avremo quella macchina e poi potremo combattere“. Leclerc è passato davanti a Vettel nella classifica piloti grazie alla sua vittoria al Gran Premio d’Italia.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share