Ferrari

Vettel: credo in me stesso e nella Ferrari più che mai

Vettel: credo in me stesso e nella Ferrari più che mai

Sebastian Vettel insiste sul fatto che la sua fiducia nella Ferrari sia “ancora più forte” che mai nella ricerca della squadra italiana di porre fine alla sua lunga attesa per un campionato del mondo di Formula 1.

La Ferrari si impegna a conquistare il titolo 2019, non avendo vinto un mondiale per oltre un decennio. L’ultimo successo nel campionato costruttori della Scuderia Ferrari è arrivato nel 2008, mentre Kimi Raikkonen resta l’ultimo pilota ad aver vinto un titolo per la Ferrari nel 2007. La Mercedes ha vinto ogni singolo campionato del mondo sin dall’inizio dell’era ibrida V6 nel 2014 e potrebbe continuare a fare la storia diventando la prima squadra a vincere sei titoli mondiali di doppio di fila, un’impresa che supererebbe il record della Ferrari.

Le parole di Sebastian Vettel

Parlando delle prospettive della Ferrari prima del Gran Premio del Bahrain, Vettel ha sottolineato la sua fiducia nella squadra dopo una serie di stagioni non all’altezza, alla ricerca di titoli mondiali di Formula 1 contro la Mercedes. “Penso che sia ancora più forte“, ha risposto Vettel quando gli è stato chiesto se la sua convinzione in Ferrari rimane forte.

L’anno scorso nella seconda parte della stagione, quando le cose andarono contro ciò che speravamo, penso che ci siano stati molti aspetti positivi: abbiamo costruito un’auto molto forte e siamo riusciti a sviluppare quell’auto fino alla pausa estiva. Poi abbiamo iniziato a capire un po’ che cosa era giusto con la macchina, ci siamo evoluti nella direzione sbagliata e quando siamo riusciti a tornare sui nostri passi c’erano tre o quattro gare che erano fondamentali e abbiamo perso”.

 

Notizie Correlate
Ferrari

Vettel: "Non posso essere felice delle qualifiche fatte nel 2019"

Ferrari

GP Stati Uniti: Leclerc evita la penalità dopo la sostituzione del motore

Ferrari

"Non siamo sicuri che la Ferrari possa eguagliare il passo gara della Mercedes ad Austin"

Ferrari

Ferrari vuole chiarimenti della FIA sulla legalità del suo motore