Toto Wolff: “Le vittorie Mercedes sono più belle dopo la pole della Ferrari”

Toto Wolff spiega che la vittoria è più dolce dopo che le Ferrari hanno conquistato la pole al sabato
Toto Wolff: "Le vittorie Mercedes sono più belle dopo la pole della Ferrari"
Toto Wolff: “Le vittorie Mercedes sono più belle dopo la pole della Ferrari”

Una Ferrari è partita dalla pole position in ogni gara dopo la pausa estiva. Tuttavia, i piloti Mercedes, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, sono ancora riusciti a vincere gli ultimi tre gran premi. Wolff ha dichiarato: “Hanno un ritmo deciso, la Ferrari ha il pacchetto più veloce al momento, ma la domenica non sembra ripagare”.

Le parole di Toto Wolff

Ci piace quando succedono queste cose. Abbiamo fame di vittorie. Forse ottenere questi schiaffi occasionali nelle qualifiche aiuta a migliorare“. È stato chiesto da Autosport se quegli “schiaffi” hanno reso le vittorie ancora più soddisfacenti per Mercedes, e Wolff ha risposto: “Sì, penso che sia una grande ricompensa per il team essere ancora in grado di mettere insieme un team e prestazioni che ci mettano in una posizione di poter vincere le gare di domenica, cioè quelle che contano. Ma non è ancora bello quando sai che non sei in grado di qualificarti davanti“.

La Mercedes ha sconfitto la Ferrari per l’ultima volta nelle qualifiche nel Gran Premio di Ungheria prima della pausa estiva. Sebbene Charles Leclerc abbia vinto dalla pole position in Belgio e in Italia e Sebastian Vettel abbia vinto a Singapore, la Ferrari ha perso il suo vantaggio in Russia, Giappone e Messico. Nell’ultima gara in Messico, la Mercedes ha superato la Ferrari in strategia. Wolff ha detto: “Penso che non si tratti solo di essere più intelligenti. La domenica abbiamo un’auto da corsa molto potente, con molto ritmo, ma chiaramente ci manca ancora qualcosa al sabato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share