Tesla: profitto record anche grazie a Stellantis

Tesla ha registrato in bilancio utili per 518 milioni di dollari dalla vendita di diritti di CO2 a Stellantis e ad altre case automobilistiche
Honda FCA e Tesla
Honda FCA e Tesla

Tesla ha appena annunciato i conti per il primo trimestre del 2021. Da gennaio a marzo ha ottenuto 10.380 milioni di dollari, il 74% in più rispetto al primo trimestre dell’anno precedente. Allo stesso modo, ha dichiarato un profitto trimestrale record nella sua storia con 438 milioni di dollari.

Tuttavia, questo profitto record non deriva dalla vendita di auto, ma da quelle straordinarie. È semplice, Tesla ha registrato in bilancio utili per 518 milioni di dollari dalla vendita di diritti di CO2 ad altre case automobilistiche come FCA (ora integrata in Stellantis), o alla Volkswagen in Cina. Tesla, vendendo veicoli a emissioni zero, genera CO2 in eccesso che vende sul mercato delle emissioni.

Tesla ha registrato in bilancio utili per 518 milioni di dollari dalla vendita di diritti di CO2 a Stellantis e ad altre case automobilistiche

Inoltre, ha anche guadagnato $ 101 milioni per i suoi investimenti in bitcoin, quindi, per il momento, Tesla ottiene record di benefici ma non dalla redditività che ogni auto venduta gli lascia . Questo era, secondo i loro conti, il 5,7%. Questo è il margine operativo dell’area automobilistica dopo aver inserito 9.002 milioni di dollari per questo concept, il 75% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

Uno dei motivi per cui la divisione automobilistica di Tesla non è ancora entrata in redditività è perché è in attesa di poter consegnare a maggio le nuove Model S e Model X, i suoi veicoli più costosi. Infatti, dall’arrivo della Model 3, il suo veicolo entry-level, Tesla spiega che il suo prezzo di vendita medio è sceso da $ 84.000 a $ 38.000. Più volume ma meno redditività per auto.

Tesla ha riportato nel primo trimestre una produzione di 180.338 unità, tutte Model 3 e Model Y ; e nessuno per Model S o X. Quando si tratta di consegna di auto, sono stati 184.877 veicoli in tutto il mondo, con un aumento del 109%. Inoltre, l’installazione di nuove stazioni di ricarica è aumentata a 2.699 punti , il 41% in più rispetto a dodici mesi fa.

L’azienda americana spiega che finora è riuscita a superare la crisi della fornitura di chip che sta colpendo l’industria automobilistica. Per i trimestri successivi prevede un aumento delle vendite, soprattutto per l’impulso in Cina, contestualmente all’annuncio che i lavori di costruzione nei suoi stabilimenti in Texas, dove realizzerà il Cybertruck pickup e la gigafactory di Berlino per la Model 3 e la Model Y , proseguono di buon passo e si spera che vengano rispettate le scadenze previste per il completamento dei lavori. Insomma anche Stellantis sta contribuendo alle fortune di Elon Musk.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share