Stellantis svela i risultati del terzo trimestre del 2021

Ecco i risultati del gruppo
stellantis
Stellantis

Nella giornata di oggi, Stellantis ha svelato in via ufficiale i risultati registrati nel corso del terzo trimestre del 2021, un periodo profondamente segnato dalla crisi dei chip che sta rallentando le attività di tutto il settore delle quattro ruote. Con la presentazione dei risultati del terzo trimestre del 2021, inoltre, Stellantis ha confermato la guidance per l’intero 2021 (nell’ipotesi che la crisi dei chip non peggiori e che non vi siano ulteriori lockdown in Europa e negli Stati Uniti).

I risultati di Stellantis: la crisi dei chip frena i numeri del terzo trimestre del 2021

Per il terzo trimestre del 2021, Stellantis ha fatto registrare 1,13 milioni di unità consegnate con un calo del -27% rispetto ai dati dello scorso anno (il dato dello scorso anno si riferisce alla soma dei dati di FCA e PSA). Il calo è strettamente collegato alla crisi dei chip che proprio nel corso del trimestre in questione ha fatto registrare un aggravamento.

L’azienda sottolinea, infatti, che nel trimestre è stato registrato un calo del 30% della produzione pianificata a causa degli ordini inevasi di semiconduttori. Il trimestre si chiude con 32 miliardi di euro di ricavi ed un calo del -14%. Per quanto riguarda il parziale annuo, Stellantis registra 4,3 milioni di unità consegnate e ricavi per 105 miliardi di euro.

In Europa (area Enlarged Europe), Stellantis chiude il trimestre con 470 mila unità consegnate ed un calo del -26% rispetto allo scorso anno. Nel parziale annuo, le consegne sono state di 2,1 milioni di unità, in leggera crescita rispetto ai dati dello scorso anno. Dati negativi arrivano anche dal Nord America con 394 mila unità consegnate nel trimestre e 1,26 milioni di unità nel parziale annuo.

Da segnalare la crescita in Sud America. In questo mercato, infatti, Stellantis ha totalizzato 185 mila unità consegnate con un incremento rispetto allo stesso periodo del 2020 di 17 mila. Nel parziale annuo, Stellantis ha registrato 609 mila unità consegnate sul mercato sudamericano con un incremento di 255 mila unità rispetto allo scorso anno.

Stellantis si conferma leader nel mercato dei veicoli commerciali in EU30 con una quota di mercato del 32% e registra una crescita di 50 punti base rispetto al secondo trimestre del 2021 per quanto riguarda la quota di mercato negli Stati Uniti. Il gruppo mantiene la leadership anche in Sud America, Brasile e Argentina con quote di mercato rispettivamente del 24,4%, 35,6% e 31,0%.

Richard Palmer, CFO di Stellantis, sottolinea: “I ricavi netti di Stellantis nel terzo trimestre riflettono il successo della combinazione dei recenti lanci di veicoli, che includono le nuove offerte elettrificate, con importanti iniziative commerciali e industriali intraprese dai nostri team in risposta agli ordini inevasi di semiconduttori. La guidance per l’intero anno è quindi confermata, nonostante persista una scarsa visibilità sull’approvvigionamento di componenti.”

Il quarto trimestre del 2021 dovrebbe continuare ad essere caratterizzato dalla crisi dei chip che, quindi, dovrebbe rallentare i dati di Stellantis. Nel corso delle prossime ore, inoltre, arriveranno ulteriori informazioni in merito alla situazione del gruppo ed alle scelte future in occasione della consueta presentazione dei risultati finanziari. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share