Maserati: e se entrasse in Formula E?

Maserati potrebbe entrare in Formula E. Ecco cosa sappiamo al momento
Maserati: e se entrasse in Formula E?
Maserati: e se entrasse in Formula E?

Proprio oggi correrà l’E-Prix di Roma di Formula E, pertanto per restare in tema, parliamo della categoria di vetture scoperte elettriche. Per il momento, il gruppo Stellantis è presente nel campionato mondiale solo con il brand DS Automobiles. Però, nel giro di non troppo tempo, potrebbe arrivare anche il secondo marchio, ovvero la Maserati.

I fan di tutto il mondo del marchio sognano un ritorno in grande di Maserati nel mondo delle corse e delle competizioni. In passato, grazie a leggendari modelli come la MC12 Competizione, è riuscita anche a vincere dei titoli mondiali. Tuttavia, i tempi cambiano e un possibile ri-esordio nelle corse, potrebbe avvenire in modalità completamente elettrica, ovvero con la Formula E.

La Formula E un potenziale banco di sviluppo per Maserati

Considerando il piano di elettrificazione dei futuri modelli, come ad esempio la Maserati Levante, che in quel caso sarebbe un ibrido plug-in, non potrebbe essere una completa utopia la possibilità di partecipare al campionato di Formula E.

Appartenendo allo stesso gruppo, inoltre, anche il gruppo FCA potrebbe trarne benefici, come per il marchio Ferrari. Il progetto di elettrificazione prevede che tutti i futuri modelli fra cui l’ultimissima Maserati MC20 riceveranno una versione 100% elettrica, oltre quella con il normale motore a combustione.

Il possibile approdo in Formula E è, chiaramente, niente di ufficiale. Tuttavia, il fondatore della Formula E, Alejandro Agag, ha spiegato che quacosa si sta muovendo, non con Maserati, ma con qualche brand italiano. Dunque l’intenzione sarebbe quella di portare una casa automobilistica italiana nella prima categoria di auto elettriche al mondo.

Vedremo se nei prossimi mesi arriverà qualche ufficialità o se resteranno solamente delle voci di corridoio. La possibile alternativa, potrebbe essere quello di far entrare la Ferrari in Formula E, ma al momento la Casa di Maranello è alle prese con il modello che dovrà debuttare nel mondiale FIA WEC con la categoria Hybrid tra un paio di anni.

L’Italia è fondamentale per noi e speriamo di avere una squadra italiana, c’è qualche… no lasciamo stare. Ci sono discussioni da tanto tempo con i costruttori italiani, non sono ancora andate in porto ma siamo ottimisti, è una delle poche cose che ci manca ed è uno dei miei obiettivi“, ha dichiarato Agag.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share