Leclerc: “La Ferrari è migliorata molto nel settore finale”

La Ferrari va molto meglio nel terzo settore, secondo Leclerc
Leclerc è il miglior pilota non appartenente alla Red Bull Academy"
Leclerc

L’area principale che la Ferrari ha migliorato con la sua vettura da Formula 1 2020 può essere vista nel settore finale del Circuit de Catalunya, afferma Charles Leclerc. Le prestazioni nelle curve lente sono state un punto debole della vettura del 2019. Sebbene il team non sia ancora apparso in testa alla classifica dei tempi durante i test, Leclerc afferma di poter sentire un miglioramento della vettura nei punti più lenti in pista.
Il settore tre è il più tecnico in cui si trovano più curve“, ha detto. “E su questo sono abbastanza sicuro che siamo migliorati e posso andare più veloce in percorrenza curva. Quindi va bene. Questo era l’obiettivo per quest’anno. E penso che noi stiamo bene”.

La Ferrari ha dichiarato che il suo obiettivo per la SF1000 era quello di generare più carico aerodinamico, potenzialmente sacrificando parte del vantaggio di velocità in linea retta di cui godeva lo scorso anno.

Le parole di Leclerc

Penso che la più grande forza sia la velocità in curva“, ha detto Leclerc. “Ma per ora, dobbiamo ancora lavorare sull’equilibrio dell’auto per provare ad equilibrare entrata ed uscita di alcune curve. Ma è qualcosa di normale durante i test. Per vedere le giuste debolezze, penso che dovremo aspettare e vedere le qualifiche di Melbourne una volta che tutti saranno allo stesso livello di carburante, quando tutti cercheranno di spingere al massimo la propria auto. Quindi ovviamente abbiamo i dati di tutti nel paddock, quindi sarà abbastanza chiaro dove stiamo perdendo“.

L’anno scorso la Ferrari ha creduto di essere in ottima forma quando ha lasciato i test, ma ha terminato la prima gara della stagione alle spalle sia della Mercedes che della Red Bull. Leclerc ha ammesso che al momento non può essere sicuro della vera posizione della squadra nell’ordine competitivo. “Non so nemmeno esattamente dove siamo“, ha detto. “Ci stiamo concentrando su noi stessi. L’anno scorso pensavo di aver capito più o meno dove eravamo, ma non l’ho fatto, arrivando alla prima gara. Quindi stiamo lavorando bene. D’altra parte, stiamo assistendo a quel giro in termini di tempo, anche se non è molto significativo, siamo un po’ in calo rispetto a Mercedes o Red Bull. Quindi stiamo provando a lavorare il più possibile e poi vedremo dove finiremo. Il lavoro di sviluppo del team oggi è stato compromesso dalle condizioni ventose”, ha aggiunto Leclerc.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share