GP Gran Bretagna 2021: il sabato dell’Alfa Romeo Racing

La gara sprint ha portato bene all’Alfa Romeo che guadagna delle posizioni con Raikkonen
GP Gran Bretagna 2021: il sabato dell'Alfa Romeo Racing
GP Gran Bretagna 2021: il sabato dell’Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing ORLEN ha fatto un miglioramento nella prima gara Sprint nella storia della Formula Uno. Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi hanno tagliato il traguardo rispettivamente al 13° e 15° nel GP Gran Bretagna, guadagnando tre posizioni, dando a se stessi e alla squadra maggiori possibilità di segnare punti nella gara che si terrà oggi.

Partita con GIovinazzi 14° e Raikkonen 17°, la squadra ha scelto di differenziare le strategie, con il finlandese che è partito con la mescola più morbida nella speranza di recuperare terreno nelle fasi iniziali. Infatti è stato così, con Raikkonen che ha rimontato quattro posizioni nel primo giro; Giovinazzi, invece, ha avuto un inizio difficile e non è riuscito a recuperare posizioni.

La gara breve – 17 giri in totale – non ha offerto molte opportunità per stravolgere la classifica, senza strategia e pit-stop in gioco, ed è rimasta un affare cauto fino alla bandiera a scacchi. Tuttavia, con tre posizioni ottenute dalla squadra in generale, è un buon passo avanti che consente di essere in una posizione favorevole per entrare a punti con la gara classica da 300 km. In una gara che copre la tradizionale distanza completa, ci si può aspettare che il ritmo di gara sia competitivo per arrivare a punti.

Alfa Romeo Racing: l’intervista ai piloti dopo la Sprint Race

Kimi Raikkonen: “Ora stiamo messi meglio di ieri, quindi sono a favore: sarò nella mia migliore posizione in griglia dell’anno e devo esserne felice. Siamo partiti con la mescola morbida, ma non so quanto ci sia davvero tra le due gomme di differenza: alla fine era importante fare bene la partenza e stare fuori dai guai e ci siamo riusciti, guadagnando qualche posizione. Domani sarà una gara ancora lunga: cercheremo di continuare a migliorare e portare a casa qualche punto“.

Antonio Giovinazzi: È stata una gara abbastanza intensa, dal primo giro fino alla bandiera a scacchi, ma alla fine non c’è stata molta azione dopo la partenza. Purtroppo il mio start non è stato eccezionale e ho perso alcune posizioni: poi avevamo un passo decente ma molto simile a quelli davanti a noi, e questo ha reso impossibile il sorpasso. Alla fine abbiamo perso solo una posizione, quindi siamo ancora in una buona posizione per domani. Speriamo di poter iniziare meglio e, con la strategia e una gara più lunga, possiamo salire di qualche posizione“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share