Antonio Giovinazzi: l’obiettivo è salire sul podio con l’Alfa Romeo

Abbiamo bisogno di una macchina migliore e cercare di essere più vicini alla zona punti.
Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi:

Possiamo dire che l’anno scorso Antonio Giovinazzi è riuscito a gestire meglio la pressione nel circus. Quest’anno, però, ha aspettative ancora maggiori. Il 2020 per la scuderia Alfa Romeo Racing non è stato uno dei migliori, visto che ha superato solo Williams ed Haas totalizzando appena 8 punti. Le difficoltà emerse sono state davvero tante, anche rispetto al 2019, quando il team aveva conquistato ben 57 punti in totale, un bottino sette volte quello del 2020.

Nella scuderia svizzera c’è ancora tanto lavoro da fare ma il pilota italiano, l’unico al momento sulla griglia di Formula 1 è più motivato che mai. Pubblica sui social foto e video dei propri allenamenti, forse per dimostrare che ci mette davvero tutto se stesso. A differenza del 2019, nel 2020 Giovinazzi ha chiuso a pari punti con il compagno di squadra Kimi Raikkonen.

Antonio Giovinazzi: l’intervista

Nel 2019 abbiamo avuto una macchina più forte in generale, dal punto di vista del motore e tutto il resto“, afferma il pilota italiano. “La passata stagione, abbiamo faticato un po’ di più, ma, in termini di prestazioni personali, sono davvero felice. Anche con la squadra, penso che siamo migliorati molto dalla prima gara fino alla fine del campionato e sono davvero contento di questo. Abbiamo lavorato molto duramente per migliorare la nostra vettura e anche per averne una migliore la prossima stagione; questo è il nostro obiettivo: portare un’auto competitiva sin dall’inizio nel 2021“.

Inoltre, spiega a PlanetF1 che il suo sogno sarebbe proprio quello di andare a podio con l’Alfa Romeo Racing. Tuttavia, tornando con i piedi per terra, spiega che non sarà affatto facile, vista comunque la competitività degli avversari.

“Abbiamo bisogno di una macchina migliore e cercare di essere più vicini alla zona punti. Così, in quelle gare in cui succede qualcosa di inaspettato, potremo magari lottare anche per un podio“, ha concluso Giovinazzi. Non ci resta, a questo punto, che aspettare, prima la presentazione, e poi l’inizio del mondiale di Formula 1.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share