GP Australia: il venerdì della Ferrari

venerdì positivo per la Ferrari all’Albert Park
GP Australia: il venerdì della Ferrari
GP Australia: il venerdì della Ferrari

La Scuderia Ferrari ha goduto di un positivo venerdì di prove libere all’Albert Park, facendo segnare i migliori tempi in entrambe le sessioni, con Carlos Sainz nella prima e Lecler nella seconda. Il programma pianificato è andato liscio, lavorando sulla messa a punto delle vetture sia in configurazione gara che in qualifica per il GP Australia. Sono state valutate tutte e tre le mescole Pirelli disponibili e insieme i piloti hanno completato 99 giri.

Nella prima sessione, Sainz e Leclerc sono partiti con le gomme Hard, segnando rispettivamente i tempi di 1’21″249 e 1’21″815, prova evidente di quanto le modifiche alla pista abbiano portato a un tempo sul giro molto più veloce, attualmente di circa 4 secondi. Dopo un periodo di bandiera rossa per rimuovere detriti sul rettilineo principale, le due F1-75 sono passate alle gomme Soft, con le quali i piloti sono scesi a 1’19″806 e 1’20″377. Verso la fine della sessione, entrambi i piloti hanno girato con molto carico di carburante a bordo e gomme Hard. Sainz ha effettuato un totale di 24 giri e Leclerc ne ha completati 21.

C’è stata una variazione al programma di lavoro per la seconda sessione in quanto entrambi i piloti sono usciti prima con le gomme Medium per completare la valutazione di tutte le mescole Pirelli disponibili in Australia. Con queste gomme Leclerc ha fatto 1’20″523 e Sainz ha fermato il cronometro in 1’21″145 avendo incontrato molto traffico nell’ultimo settore. Lo spagnolo ha poi migliorato segnando 1’19″979. Le F1-75 sono passate alle gomme Soft e i tempi sono scesi a 1’19″568 per Leclerc e 1’19″771 per Sainz prima che lo spagnolo fosse migliorato a 1’19” 376 e il monegasco a 1’18″978, unico pilota a scendere sotto la barriera dell’1’19. Max Verstappen divide le due Ferrari, in seconda posizione con 1’19″223. Verso la fine della sessione, entrambi i piloti sono usciti con carico di carburante più pesante e le gomme medie utilizzate in precedenza per alcuni giri in assetto da gara. Sainz e Leclerc hanno fatto 27 giri ciascuno.

GP Australia: le impressioni dei piloti

Charles Leclerc: “Per me, oggi è stato un venerdì un po’ più difficile. Le FP1 sono state un po’ complicate, sono migliorato in termini di guida nelle FP2, ma c’è ancora un bel po’ di lavoro da fare. Non credo che qualcuno abbia davvero messo insieme il proprio grembo. Le qualifiche sono domani, quando speriamo di fare una buona corsa. Spingiamo”.

Carlos Sainz: “È stato un venerdì interessante perché abbiamo dovuto affrontare molte cose nuove rispetto all’ultima volta che abbiamo corso qui. La pista è completamente diversa da quella di una volta: è decisamente più veloce e il nuovo asfalto si sente totalmente diverso in termini di grip, per quanto posso ricordare. Dobbiamo continuare a lavorare per capire come si comportano le gomme ma, in generale, penso che abbiamo una buona base per iniziare a prepararci per le qualifiche di domani”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share