Fiat Argo SUV: presentazione entro la fine del 2021

Avvistata di nuovo la Fiat Argo SUV in Brasile camuffata
Fiat Argo: il SUV inizia a girare a San Polo, in Brasile
Fiat Argo: il SUV inizia a girare a San Polo, in Brasile

Prossimamente arriverà la Fiat Argo SUV. Le auto a marchio Fiat potrebbero non essere più in vendita in India, ma lo spirito dell’azienda continua a farsi sentire attraverso le auto Fiat Chrysler Automobiles (FCA) con il marchio Jeep. Tuttavia, il marchio rimane un potente attore nell’industria automobilistica globale. Recentemente, Fiat ha fatto i primi test su strada del SUV basato sulla sua berlina premium Argo. Denominato in codice Project 363, il crossover è stato recentemente sorpreso a fare alcuni test in Brasile.

È già noto che il SUV basato sulla Fiat Argo farà probabilmente il suo debutto nella seconda metà del 2021 e sarà in vendita nel mercato brasiliano nel giro di poco tempo. I prototipi del crossover compatto sono stati avvistati mentre venivano provati su prova nel paese sudamericano in una forma completamente mimetizzata.

Il SUV sarà prodotto nello stabilimento Fiat di Betim, in Brasile, e soddisferà le esigenze sia nazionali che di esportazione. Dalle ultime fotospia, si nota che i fari sono leggermente diversi dalla sorella hatchback, anche se potrebbero essere un paio di fari ausiliari. La presa d’aria sotto il paraurti riceve lo stesso trattamento tutto nero con lamelle orizzontali.

Fiat Argo SUV: le novità intraviste per strada

Il Crossover è decisamente più alto. Anche la linea del cofano è molto alta. Gli aspetti di design più notevoli sono i mancorrenti sul tetto e i cerchi in lega interamente neri con taglio a diamante. È interessante notare che Fiat sta anche sviluppando un crossover in stile coupé basato su Argo che è stato chiamato Project 373. Entrambi i modelli saranno basati sulla stessa piattaforma MP-1 di Argo.

All’interno dell’abitacolo, il crossover dovrebbe essere dotato di tre prese d’aria per l’aria condizionata nella parte centrale del cruscotto. Altre caratteristiche che dovrebbero essere offerte includono una console strumenti semi-digitale, un climatizzatore automatico, un sistema di infotainment touchscreen compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e la tecnologia per auto connessa Uconnect.

Per quanto riguarda il propulsore, avrà più opzioni di motore a benzina sotto il cofano. Questo include un motore turbo benzina a tre cilindri da 1,0 litri della linea GSE Turbo e un’unità aspirata a quattro cilindri da 1,3 litri che ha già iniziato la produzione nello stabilimento di Betim. Quest’ultimo sarà dotato di un sistema flexi-fuel in grado di produrre 101 CV se alimentato a benzina e fino a 109 CV se utilizzato con etanolo. Potrebbe essere inclusa anche una più potente unità a benzina ad aspirazione naturale da 1,8 litri che eroga fino a 135 CV. Le funzioni di trasmissione saranno gestite da un cambio manuale a cinque marce di serie con l’opzione CVT o da un automatico a sei marce che invierà i poteri esclusivamente alle ruote anteriori.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share