Mercato

FCA: la nuova organizzazione punta su innovazione tecnologica e velocità di immissione sul mercato

FCA: la nuova organizzazione punta su innovazione tecnologica e velocità di immissione sul mercato

FCA sta sfruttando il suo talento tecnologico, ingegneristico e gestionale istituendo un’organizzazione di sviluppo semplificata con leadership centrale e un’impronta globale. La nuova organizzazione sarà guidata dal Chief Technical Officer di FCA Harald Wester. “L’industria non ha mai subito cambiamenti tecnologici al ritmo che stiamo assistendo“, afferma Mike Manley, Amministratore delegato della FCA. “Quindi, stiamo liberando l’energia creativa dei nostri ingegneri ed esperti tecnici a beneficio dei nostri clienti e parti interessate in tutto il mondo“. Questa struttura organizzativa ridurrà la complessità e migliorerà l’efficacia della consegna. I conseguenti incrementi di efficienza genereranno miglioramenti della qualità riducendo al contempo i tempi di sviluppo del prodotto, una capacità fondamentale in un mercato definito accelerando la trasformazione tecnologica. La nuova organizzazione consolida tre attività principali: ingegneria, esecuzione e gestione del programma e supporto al programma. Fino ad ora, lo sviluppo del prodotto era stato servito da più organizzazioni che operavano come sottogruppi regionali o unità autonome.

Come funziona la nuova organizzazione di FCA

La nostra attuale struttura ha prodotto la gamma di prodotti più avvincente e diversificata del settore, dall’Alfa Romeo alla Ram e tutto il resto“, afferma Wester. “Il livello di consolidamento e integrazione che stiamo implementando arricchirà ulteriormente le nostre offerte di prodotti – in tutti i mercati. E i grandi vincitori saranno i nostri clienti“.

Le attività di ingegneria saranno supportate da cinque nuovi centri di competenza tecnica:

  • Integrazione di carrozzeria, telaio, interno e cablaggio con la missione di sviluppare i set di componenti principali del veicolo;
  • Elettrico/Elettronica e software, che svilupperà nuove architetture;
  • Propulsioni, compresi i sistemi elettrificati e convenzionali;
  • Integrazione totale del veicolo;
  • Tecnologia avanzata e programmi di pre-sviluppo;
  • Il nuovo programma trasversale e le funzioni di gestione dell’esecuzione si mescoleranno a tutte le funzioni di ingegneria, imprese e marchi. Questi includeranno un team globale di programmi per veicoli che implementerà programmi di prodotto completamente nuovi, nonché un’unità di architettura e concetti del veicolo incentrata su obiettivi di prestazioni e clienti, pianificazione a lungo raggio e sviluppo di nuove proposte.

Questi cambiamenti offrono una maggiore agilità nello sviluppo del prodotto in un momento in cui FCA si posiziona in sfere ipercompetitive, come guida autonoma, connettività e propulsione elettrificata. La Società ha già investito 9 miliardi di euro per un piano quinquennale per il lancio di 30 nuovi veicoli elettrificati in tutto il mondo. Tra i primi ci saranno le versioni ibride plug-in di Jeep Compass, Renegade e Wrangler SUV e un paio di veicoli completamente elettrici: un’auto di marca Fiat e un furgone commerciale di Fiat Professional. Nel frattempo, Maserati sta correndo verso un futuro elettrificato sulla scia di un investimento di 1,6 miliardi di euro che ospiterà l’integrazione di sistemi di propulsione ibridi e completamente elettrici e la tecnologia di guida autonoma di livello 3, il tutto infuso con la sportività distintiva del marchio.

 

Notizie Correlate
Mercato

FCA: registrato ai brevetti la sigla My Freedom

FiatMercato

Foxconn e Fiat annunciano una partnership per creare auto elettriche

Mercato

FCA: successo in Polonia nel 2019 con vendite record

Mercato

La fusione FCA - PSA sta finalmente avvenendo!