FCA, Mirafiori: orario di lavoro ridotto del 57% per gli addetti alle presse

FCA, Mirafiori: orario di lavoro ridotto del 57% per gli addetti alle presse
FCA, Mirafiori: orario di lavoro ridotto del 57% per gli addetti alle presse

FCA è pronta ad una rivoluzione grazie al piano Italia. Si tratta di un investimento che coinvolge i principali stabilimenti, tra cui anche quello di Mirafiori. L’ultima notizia riguarda proprio un accordo stipulato per quanto riguarda i lavoratori alle presse di Mirafiori.

Nello specifico, il gruppo FCA sta puntando sugli “ammortizzatori sociali” e tale accordo riguarda il periodo di tempo che intercorre tra il 25 marzo e il 20 giugno. I lavoratori, che sono 547, addetti alle presse subiranno una riduzione delle ore di lavoro che arriverà fino ad un massimo del 57%. 

FCA: riduzione orario di lavoro

Inoltre, a breve scadono anche i 36 mesi previsti per Legge per quanto riguarda le presse. FCA, dunque dovrà chiedere una proroga di altri 12 mesi, l’equivalente di un’anno, per completare la transizione per il sito di produzione torinese. Per il 5 aprile e 12 aprile, inoltre, la FCA ha comunicato ufficialmente la sospensione in cassa integrazione di 6 mila dipendenti delle Strutture Centrali e di oltre 500 impiegati.

Stando a quanto riportato da Edi Lazzi, segretario provinciale della FIOM, gli investimenti fatti dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles, non bastano per raggiungere la piena occupazione. A questo punto, non resta che aspettare le prossime mosse da parte dell’azienda. Al momento l’unica sicurezza è che il 2019 si pone un anno difficile in attesa dell’inizio della produzione della 500 Elettrica. Quest’ultima, infatti, dovrebbe garantire in teoria la tanto voluta piena occupazione.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share