Dodge Challenger: i nuovi bodykit per il 2021 arrivano in concessionario

Nuovi bodykit per la Challenger 2021. Ecco i prezzi di allestimento
Dodge Challenger: i nuovi bodykit per il 2021 arrivano in concessionario
Dodge Challenger: i nuovi bodykit per il 2021 arrivano in concessionario

Il marchio Dodge ha annunciato a settembre che avrebbe ampliato la sua opzione di pacchetti estetici widebody per la Dodge Challenger R/T Scat Pack per includere due popolari modelli storici per il Model Year 2021. I modelli includono R/T Scat Pack Shaker e T/A 392 buzz. Non è passato molto tempo da quando il marchio Dodge ha aggiornato il suo configuratore Dodge.com Build & Price per includere il pacchetto T/A nell’elenco degli optional Dodge Challenger R/T 2021 Scat Pack Widebody. Ma ora, l’auto sta finalmente arrivando negli showroom dei concessionari americani.

La Dodge Challenger T/A 392 Widebody del 2021 si basa sulla storia della leggendaria Dodge Challenger T/A del 1970, considerata una delle muscle car più ambite di tutti i tempi. Inizialmente costruita per la serie di corse Trans-Am dello Sports Car Club of America (SCCA) nel 1970 con solo 2.399 mai costruiti, la Challenger T/A era la versione da corsa fatta da Dodge dell’iconica Challenger del 1970.

Dodge Challenger 2021: cosa include il nuovo pacchetto optional

La Dodge Challenger T/A 392 Widebody del 2021 include i seguenti accessori in più rispetto al modello R/T Scat Pack standard:

  • Decalcomania parafango “392”;
  • Sportello di rifornimento carburante nero;
  • Griglia nera lucida;
  • Cofano verniciato in nero satinato;
  • Presa d’aria sul cofano anteriore;
  • Sedile Performance in tessuto;
  • Fari Air-Catcher illuminati;
  • Sistema di aspirazione dell’aria fredda di Mopar;
  • Tetto avvolto in raso e Decklid;
  • Grafica carrozzeria con la scritta “T/A”;
  • Decalcomania spoiler “T/A”;
  • Quadro strumenti White Face.

Il pacchetto Widebody aggiunge ancora più capacità di intaglio del canyon alla grande Dodge Challenger T/A 392, aggiungendo circa 9 centimetri alla larghezza dell’auto. Poi, in più, troviamo pneumatici ad alte prestazioni Pirelli 305/35ZR20 gommati su un set di cerchi in lega da 20 pollici, nonché un telaio SRT ottimizzato per le prestazioni con sospensioni adattive ad alte prestazioni.

Il Widebody Challenger T/A 392 ha un prezzo al dettaglio suggerito dal produttore statunitense di circa 50 mila dollari. Non sono previste tirature limitate, pertanto chiunque può far applicare il pacchetto estetico e pagare una differenza. L’auto, però, esteticamente ne guadagna tantissimo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share