Charles Leclerc: “Mattia Binotto è in grado di essere “duro” quando necessario”

Charles Leclerc afferma che il boss della Ferrari Mattia Binotto è in grado di essere “duro” quando necessario
Mattia Binotto e Leclerc
Mattia Binotto e Leclerc

Charles Leclerc afferma che il boss della Ferrari Mattia Binotto è in grado di essere “duro” quando necessario. Alcuni si sono chiesti se Binotto, dopo essere uscito dal ruolo di capo tecnico, sia l’uomo giusto per gestire la coppia di piloti Ferrari. “È una persona calma, che è importante in un ambiente come la Formula 1. Ma può anche essere duro se deve esserlo. Penso che sia tutto ciò di cui hai bisogno quando pensi ad un capo”, ha detto Leclerc secondo quanto riportato da Speed ​​Week.  Leclerc, 22 anni, ha dichiarato che Binotto è particolarmente duro quando ha a che fare con momenti di tensione tra i piloti.

” Non è una cosa buona per la squadra che ci siano tensioni tra i piloti. Quindi deve essere duro in quei momenti”, ha risposto Leclerc, quando gli è stato chiesto di come si comporta Binotto nel caso ci siano problemi tra lui e Vettel. Ma Leclerc dice che Binotto è capace anche di mitigare quella durezza quando un pilota si sta già rimproverando di aver fatto un errore. “Sa che sono molto duro con me stesso, quindi in quei casi è più comprensivo quando forse avrebbe potuto essere più duro,” ha concluso il giovane pilota monegasco.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share