Mattia Binotto
Mattia Binotto

Il Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha supervisionato un cambiamento nel rapporto con i piloti, spingendo tutta la sua squadra a incoraggiare Sebastian Vettel e Charles Leclerc a superare gli errori.

Seguendo il testacoda di Vettel mentre combatteva contro Lewis Hamilton durante il Gran Premio del Bahrain, Binotto ha invitato sia il pilota che il team a mettere dietro di sé gli errori commessi e puntare verso le soluzioni future piuttosto che puntare il dito per dare la colpa.

Vettel ha commesso un errore molto simile a quelli già visti nel 2018, quando la sua rincorsa per il titolo mondiale di Formula 1 è sfumata, ma il capo della Ferrari ha minimizzato l’errore per evitare di ripetere i problemi precedenti.

Le parole di Mattia Binotto

È stato un errore e non penso che dovremmo discutere degli errori. Siamo sempre nella battaglia e nella lotta, questo è quello che stiamo facendo, non è mai facile“, ha detto Binotto. “Penso che alla fine è qualcosa che può sempre accadere. Penso che dobbiamo incoraggiare i nostri piloti, perché è solo spingendo al limite che ottengono il miglior risultato ed è ciò che Seb stava cercando di fare“.

Dopo la gara del Bahrain, Vettel ha provato per la Ferrari martedì, e ha completato il programma nella SF90 del compagno di squadra Leclerc, mentre cerca di capire il bilanciamento e i limiti della Ferrari 2019 dopo due difficili primi turni.

Ci sono alcuni compiti per migliorare“, ha detto Binotto. “Stiamo ancora imparando sulla nostra macchina e abbiamo alcuni giorni di test in Bahrain e questo sarà utile per la preparazione in vista della Cina. Penso che tutto sia a posto e continueremo a concentrarci su questo e speriamo di migliorare“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here