Antonio Giovinazzi può dar filo da torcere a Kimi Raikkonen quest’anno?

Antonio Giovinazzi potrebbe guidare l’Alfa Romeo Racing secondo Vasseur
Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi

Tra le tante “luci” brillanti nel mondo della Formula 1, un pilota che è stato ampiamente sottovalutato negli ultimi tempi è sicuramente Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano dell’Alfa Romeo potrebbe non aver infiammato il mondo con i suoi risultati. Ma il suo miglioramento nell’ultima stagione o giù di lì è stato impressionante.

Il pilota italiano è riuscito a tenere sulle spine il compagno di squadra campione del mondo, Kimi Raikkonen, e in alcune buone occasioni ha anche fatto meglio di lui. Con il finlandese alla fine della sua carriera, il capo dell’Alfa Romeo Frederic Vasseur crede che Giovinazzi sia pronto a fare meglio di Kimi.

Antonio Giovinazzi: riuscirà a fare meglio del compagno di squadra?

Con 20 anni di esperienza sulle spalle, sostituire Kimi sarà quasi impossibile. Ma Vasseur crede che Antonio possa essere l’uomo giusto per guidare la carica della squadra in futuro. Raikkonen aveva battuto in modo convincente Giovinazzi che era al debutto un paio di anni fa. Ma l’anno scorso, soprattutto nella seconda metà di campionato, le prestazioni di Antonio erano alla pari con quelle del campione del mondo 2007.

Questo sviluppo si è protratto anche quest’anno. Giovinazzi attualmente ha segnato l’unico punto della stagione della squadra finora con un impressionante decimo posto a Monaco.

Vasseur ha rivelato che un cambiamento di approccio ha portato alla luce questo sviluppo. Ha detto: “Probabilmente uno dei problemi che ha sofferto in passato è stato quello di voler concentrarsi su Kimi come riferimento. Penso che il grande cambiamento sia stata la decisione di concentrarsi esclusivamente su se stesso e sul lavoro che è capace di fare. Non è un cambiamento scontato, perché sappiamo che il primo punto di riferimento per ogni pilota è il suo compagno di squadra, ma Antonio ha cambiato approccio e abbiamo visto i risultati. Ora ha una solida posizione nella squadra, e questo è importante anche per la squadra“.

La stessa Alfa Romeo ha fatto un bel passo avanti nel reparto prestazioni quest’anno. Sono passati dal competere con artisti del calibro di Williams e Haas all’essere una squadra con una legittima possibilità di entrare nella top 10.

Sarà interessante vedere quale dei loro piloti concluderà la stagione avanti al compagno di squadra. Giovinazzi è al momento in vantaggio, ma attenzione a Kimi: se è in giornata, non ce n’è per nessuno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share