Antonio Giovinazzi non ha programmi al di fuori della Formula 1 per il 2022

Giovinazzi non ha un piano B per il 2022. Al momento è concentrato per restare in F1
Antonio Giovinazzi non ha programmi al di fuori della Formula 1 per il 2022
Antonio Giovinazzi non ha programmi al di fuori della Formula 1 per il 2022

Il posto che Antonio Giovinazzi occupa attualmente all’Alfa Romeo Racing è l’unico rimasto da confermare per il 2022, lasciando incerto chi sarà il futuro compagno di squadra di Valtteri Bottas. Di conseguenza, il posto di Giovinazzi nello sport è stato messo sotto esame, con una lunga lista di candidati in atto per sostituirlo potenzialmente all’Alfa la prossima stagione.

Tuttavia, il 27enne insiste sul fatto che non rinuncerà facilmente al suo posto e sostiene che non si concentrerà su altri programmi nel 2022 fino a quando non sarà deciso il suo futuro in F1.

L’intervista ad Antonio Giovinazzi sul suo futuro in Formula 1

Ad essere onesto, per ora, voglio concentrarmi per mantenere questo posto in Formula 1“, ha detto Giovinazzi, citato da Autosport. “Poi, nel peggiore dei casi, inizierei a pensare al prossimo anno. Ma per ora, voglio solo concentrarmi sul mio lavoro qui in F1 e cercare di mantenere il mio posto”.

Giovinazzi ha aggiunto che i pensieri sulla sua situazione attuale sarebbero da rivolgere a Vasseur (il Team Principal della squadra svizzera) e non al pilota italiano. “L’unica cosa che posso fare è guidare e arrivare a più punti e spero che basti“, ha detto il pilota italiano.

I possibili sostituti di Antonio Giovinazzi

Il giovane pilota alpino Guanyu Zhou sembra essere l’attuale favorito per guidare per l’Alfa Romeo la prossima stagione, con un valore di 30 milioni di euro di sponsorizzazioni che potrebbe portare alla squadra (anche se il team lo nega). Ciò che l’attuale pilota di F2 porterebbe, tuttavia, sono enormi opportunità di marketing per la squadra e lo sport con l’arrivo di un pilota cinese in Formula 1 per la prima volta.

Sebbene l’Alfa abbia da tempo legami con la Ferrari, con lo stesso Giovinazzi come pilota junior della Scuderia, il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha affermato che la Ferrari “non può influenzare la decisione della squadra” quando si tratta di scegliere l’Alfa.

Riguardo a dove Giovinazzi guiderà la prossima stagione, il boss della Ferrari ha detto che le possibilità saranno aperte per lui nel 2022, stanno entrambi dando la priorità a guadagnare un altro anno con l’Alfa in questo momento. “Penso che molto dipenderà dalla sua volontà, e quali sono gli interessi di Antonio per il futuro“, ha detto Binotto. “Ma penso che il primo passo, sicuramente, sia cercare di trovare un posto in F1 per lui, ed è lì che siamo completamente concentrati in questo momento”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share