Andretti in Alfa Romeo Racing: accordo NON trovato

Accordo saltato per Andretti. Non ancora definite le motivazioni
Andretti in Alfa Romeo Racing: accordo NON trovato
Andretti in Alfa Romeo Racing: accordo NON trovato

Resta inteso che Michael Andretti ha chiuso le trattative che avrebbero potuto vederlo entrare in F1 acquistando il team Alfa Romeo Racing. In realtà l’affare non era tanto il team Alfa Romeo, ma piuttosto l’operazione Sauber che lo gestiva e che Andretti stava cercando di acquistare.

Andretti stava cercando di acquistare una quota dell’80% in Islero Investments che possiede Sauber Motorsport. Mentre si afferma che ci fosse un accordo generale, è andato tutto in fumo a causa del miliardario svedese Finn Rausing, l’uomo dietro Islero.

Sebbene fosse stato concordato un prezzo, numerosi media affidabili affermano che Rausling chiedeva anche 50 milioni di dollari all’anno per cinque anni come garanzia che la squadra rimanesse in Formula 1. Quindi non sarebbe stata venduta definitivamente. Secondo “The Race”, i soldi servivano a garantire che la Sauber avesse i fondi necessari per correre al limite di budget in caso di problemi con la sponsorizzazione.

Andretti e Alfa Romeo: accordo saltato

Con Sauber che ha annunciato un’estensione pluriennale della loro partnership a luglio, il nuovo accordo ha visto un aumento dei finanziamenti. Questo nuovo finanziamento combinato con i 50 milioni di dollari all’anno di Andretti avrebbe efficacemente protetto Sauber da futuri problemi economici.

Le indiscrezioni su questa mossa di Andretti è stato un argomento caldo nel paddock di Austin, ma mentre la maggior parte ha accolto con favore il potenziale arrivo dell’americano, altri hanno suggerito che era il momento sbagliato per vendere una squadra, citando la crescita dichiarata dello sport e la sua crescente popolarità.

Contrariamente a come potrebbe sembrare, si capisce che il movente di Rausing non è stato guidato dal denaro, ma dal desiderio di vedere la Sauber rimanere in Formula 1. La mancata vendita della squadra ad Andretti significa almeno che il Team Principal della squadra, Frederic Vasseur, può concentrarsi a definire il compagno di squadra di Valtteri Bottas per il 2022.

Attualmente, il pilota cinese Guanyu Zhou è il favorito per il secondo posto, anche se in lizza c’è anche l’australiano Oscar Pisatri.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share