Alfa Romeo solo elettrica entro il 2027

Stellantis ha confermato nelle scorse ore che Alfa Romeo dal 2027 diventerà solo elettrica in diversi mercati di Europa, Asia e Nord America
Alfa Romeo
Alfa Romeo

Alfa Romeo è un marchio così prestigioso e storico che tutti sperano di vederlo progredire e continuare nell’era elettrica. E ha ottime possibilità di successo dato che ora ha accesso alle piattaforme e ai propulsori dei veicoli elettrici di Stellantis, ma al momento non vende nemmeno un ibrido, per non parlare di veicoli plug-in di alcun tipo. Il suo primo ibrido plug-in sarà il crossover Tonale, l’ultima Alfa Romeo a non essere sviluppata su basi Stellantis. Doveva essere mostrato quest’anno, ma l’amministratore delegato dell’azienda, Jean-Philippe Imparato, ha deciso di posticiparlo di alcuni mesi appositamente per rendere la variante PHEV migliore e più competitiva: ora ci aspettiamo di vederla debuttare nel 2022.

Alfa Romeo anche con Tonale non avrà ancora un veicolo elettrico puro nella sua gamma e dovrà fare qualcosa al riguardo per tenere il passo con le case automobilistiche premium rivali e affrontare l’imminente divieto ICE previsto nel 2035. Il piano per la casa automobilistica è stato recentemente annunciato da Stellantis che intende rendere Alfa Romeo solo elettrica solo entro il 2027 “. Questo avverrà in alcuni mercati dell’Europa allargata, del Nord America e della Cina. “

L’Alfa Romeo attualmente vende solo la Giulia e la Stelvio, ma sembra che alla fine verranno gradualmente eliminate entro il 2027 per far posto ai veicoli esclusivamente elettrici. Abbiamo sentito dire che il Biscione potrebbe riportare il nome GTV e utilizzarlo per un’elegante coupé a quattro porte che potrebbe rivaleggiare con la BMW i4 o la Mercedes-Benz EQE.

Tuttavia, il rapporto originale affermava che la nuova GTV sarebbe stata ancora disponibile con un propulsore ICE, sebbene elettrificato. Ci sono ottime possibilità che se questo modello sarà confermato, probabilmente nascerà sulla piattaforma STLA Medium per veicoli dei segmenti C e D o sulla piattaforma STLA Large progettata per veicoli di classe D ed E. Quest’ultimo è riservato, secondo Stellantis, alle auto “ AWD performance & american muscle ”.

Sappiamo anche che l’Alfa Romeo cesserà di utilizzare la piattaforma Giorgio creata sotto la guida del carismatico ed esigente CEO Sergio Marchionne, che sperava di costruire diversi veicoli su questa piattaforma per rivaleggiare con BMW, Mercedes e Audi . Ma ora Giorgio verrà abbandonato, anche se i due veicoli su cui è utilizzato ora sono ben valutati, perché non è stato progettato pensando all’elettrificazione.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: Dodge PHEV in arrivo nel 2022, Jeep EV nel 2023

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share