Alfa Romeo Racing è pronta ad affrontare il GP della Russia

Dopo i bei punti conquistati da Räikkönen al Mugello, l’Alfa Romeo Racing può affrontare con più fiducia il GP di F1 in Russia
Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Dopo i bei punti conquistati da Kimi Räikkönen durante lo scorso Gran Premio, al Mugello, l’Alfa Romeo Racing può affrontare con più fiducia il Gran Premio di F1 che si correrà in Russia. Ma su un circuito dove dovrebbe contare anche la potenza del motore, non dobbiamo aspettarci troppo dalle vetture italiane, che vorranno soprattutto confermare i loro progressi.

Kimi Räikkönen va quindi su un circuito che non sembra apprezzare più di tanto: “Non ho molti bei ricordi delle mie gare a Sochi perché per qualche motivo questo circuito è sempre stato piuttosto sfortunato per me. Tuttavia, non sono uno che guarda troppo al passato: il mio obiettivo è trascorrere un buon weekend e sfruttare al massimo ciò che la nostra macchina ha da offrire. Arrivati ​​in Q2 nelle ultime gare ci siamo resi conto di poter seguire le vetture in pista e lottare per un posto in zona punti, che deve essere l’obiettivo anche per questo weekend. “

Antonio Giovinazzi non ha molto tempo da perdere: mentre Mick Schumacher minaccia sempre di più il suo posto nel team, l’italiano deve dimostrare al suo pubblico che merita di mantenere il posto il prossimo anno. “Non vedo l’ora di tornare in pista dopo questa settimana di riposo perché sento ancora la frustrazione dell’ultima gara. Con Kimi abbiamo visto che le potenzialità per ottenere un buon risultato c’è, ma al Mugello in realtà sono riuscito a correre solo una curva: voglio mettermi al volante e spingere per arrivare in Q2 sabato e in zona punti il giorno della gara. La mia unica esperienza di corsa a Sochi l’anno scorso non è stata molto fortunata perché sono rimasto bloccato in un contatto nel primo giro e mi sono dovuto fermare per riparazioni: ho qualcosa da finire qui e voglio farlo quest’anno. “

Il team manager Frédéric Vasseur non nasconde che l’ottimismo è tornato in Alfa Romeo, ottimismo dimostrato dai fatti. “Stiamo andando in Russia con un gradito impulso di fiducia dopo il nostro recente risultato al Mugello. Non sono solo i due punti a darci morale, ma sapere di averli presi con una macchina gravemente danneggiata. Recentemente abbiamo compiuto dei progressi evidenti, come dimostrano gli ultimi GP, e ora dobbiamo sfruttare questi risultati per continuare a sfidare altre squadre a centrocampo. Ora sarà fondamentale avere un fine settimana di gara pulito per massimizzare il nostro potenziale, ma possiamo essere positivi su Sochi. “

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Racing: la parola ai protagonisti dopo il GP di Silverstone

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share