Alejandro Mesonero, ex direttore del design SEAT potrebbe andare in Alfa Romeo

Alejandro Mesonero, ex direttore del design SEAT potrebbe dire addio a Dacia e andare in Alfa Romeo
Alfa Romeo
Alfa Romeo

Meno di un anno dopo essere entrato a far parte del gruppo Renault, Alejandro Mesonero-Romanos sta già lasciando la direzione del design di Dacia. E non solo lascerà il costruttore rumeno, ma lascerà anche il gruppo Renault. Si dice che entrerà a far parte di un marchio italiano di auto sportive destinato alla rinascita. E a priori non sono molti in quella situazione: Alfa Romeo e Maserati, entrambe di proprietà del gruppo Stellantis.

Alejandro Mesonero, ex direttore del design SEAT potrebbe dire addio a Dacia e andare in Alfa Romeo

Alejandro Mesonero-Romanos è stato il design director di SEAT dal 2012 al 2020, quando è tornato nel gruppo Renault per mano del suo nuovo CEO Luca de Meo. E nel gennaio 2021 è stato nominato direttore del design di Dacia. Tuttavia, il designer madrileno lascerà ufficialmente il gruppo Renault il prossimo maggio.

Secondo l’Argus, il marchio avrebbe confermato la sua partenza. Dacia avrebbe già informato ufficialmente i team di progettazione del gruppo il 9 aprile che Alejandro avrebbe lasciato Dacia e il gruppo Renault. Sebbene SEAT e CUPRA non mancassero di modelli da creare con i loro team, in Dacia la gamma è più piccola e i tassi di rinnovo più lenti. Dall’ambiente francese dicono sia questo uno dei motivi della sua partenza. Dal momento che ci sarebbero voluti anni prima che il suo lavoro fosse notato nei disegni.

Tuttavia, questo non è necessariamente il caso. Ad esempio, quando è arrivata, la Dacia Bigster era già stata progettata grosso modo, ma prima della sua presentazione Alejandro ha apportato alcune modifiche al modello, come nuovi materiali più resistenti per i paraurti. Inoltre, è impossibile non vedere qualcosa della SEAT Ateca nella vista laterale del posteriore (finestrini e montante C). Inoltre, le Dacia sono modelli che pongono delle vere sfide ai progettisti: le auto devono essere attraenti, offrire soluzioni pratiche e anche che queste due premesse non costino una fortuna. Vedremo dunque se davvero Alfa Romeo accoglierà questo importante designer.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share