F1, Sebastian Vettel: non penso ancora al ritiro

Sebastian Vettel ha spiegato in un’intervista che il ritiro dalla Formula 1 non è nei suoi pensieri, nonostante i recenti commenti di Bernie Ecclestone che suggeriscono che il quattro volte campione del mondo potrebbe pensare di uscire di scena dalla massima categoria a ruote scoperte.

Le parole di Sebastian Vettel

Alla domanda sui commenti di Ecclestone in Cina, Vettel ha dichiarato: “Non ho intenzione di stare in Formula Uno per così tanto tempo come ha fatto lui, questo è sicuro. Ma spero di essere così in forma e acuto come lo è lui oggi quando sarò vecchio. Non lo so, ad essere onesti. Al momento mi sento al top della mia carriera, sento di sapere cosa sto facendo. Sono molto, molto autocritico, molto ambizioso e mi aspetto molte cose. Adoro guidare, adoro la sensazione della velocità, amo combattere con questi ragazzi, quindi ci sono un sacco di cose che al momento mi piacciono molto e mi mancheranno qualora mi dovessi ritirare.  Ecco perché il ritiro non è un’opzione a breve termine. Sono abbastanza felice di correre. E poi, sì, ho il contratto ma è un pezzo di carta e poi vedremo cosa succede“.

Vettel ha fatto il suo debutto in Formula 1 nel 2007 con la BMW Sauber. Il suo attuale contratto Ferrari è valido fino alla fine della stagione 2020. Il mese scorso Vettel ha dichiarato al The Times che non era sicuro se fosse rimasto in Formula 1 dopo il 2020, quando Liberty Media avrebbe dovuto revisionare i regolamenti dello sport. “Molti dei valori che erano in circolazione, sono solo in parte in giro“, ha detto. “La Formula 1 ora è più uno spettacolo e un business che uno sport“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share