La Ferrari non vede nulla di irregolare nelle sospensioni Mercedes

Mattia Binotto spiega il suo punto di vista sulle sospensioni della Mercedes
Mattia Binotto conferma che la sospensione Mercedes sembra regolare
Mattia Binotto conferma che la sospensione Mercedes sembra regolare

La sospensione del team campione in carica Mercedes è stata sotto i riflettori negli ultimi giorni dopo che l’analisi video ha mostrato che il retrotreno della vettura scende ad alta velocità sui rettilinei per aumentare la velocità in rettilineo.

Il capo del team Red Bull Christian Horner ha dichiarato dopo il Gran Premio degli Stati Uniti che il sistema Mercedes “potrebbe essere abbastanza potente” nelle restanti gare della stagione. “Avrà una maggiore influenza su alcune piste rispetto ad altre“, ha detto Horner. “Era un effetto ridotto qui negli Stati Uniti ma da qualche parte come Jeddah, ad esempio, potrebbe essere abbastanza potente”. Horner ha affermato, tuttavia, di ritenere che ciò che la Mercedes stesse facendo rientrasse nei regolamenti.

Non riteniamo che sia illegale, no“, ha detto Horner. “È qualcosa che è stato usato storicamente. Lo abbiamo visto usato da loro in passato“. Binotto ha ammesso che non c’era nulla di troppo sorprendente nel sistema Mercedes e ha convenuto che sembra legale nonostante l’attenzione che sta ricevendo.

Mattia Binotto conferma la regolarità delle sospensioni Mercedes

“Sinceramente non sono molto interessato a questa discussione“, ha detto Binotto. “Non li seguo davvero, ne ho sentito parlare. Non vedo nulla di sbagliato o illegale. Voglio dire, non sono nemmeno in qualche modo sorpreso dal modo in cui si comporta l’auto“.

Il boss della McLaren Andreas Seidl ha affermato che anche il suo team non ha prestato troppa attenzione alla sospensione posteriore della Mercedes, concentrando invece le sue energie altrove.
Ad essere onesti, ho visto solo ieri, credo, il video di Sky [TV] quando l’analisi è stata completata“, ha detto Seidl ad Austin. “Ma non abbiamo ancora speso energie su questo argomento. Abbiamo abbastanza da fare concentrandoci su noi stessi e realizzando un buon weekend di gara. Quindi parliamone un po’ di nuovo tra una settimana, una volta che avremo esaminato la cosa come squadra. E se c’è davvero qualcosa dietro o è solo un fantasma che sta attraversando il paddock in questo momento”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share