Binotto “sollevato” dai progressi della Ferrari 2021 a inizio stagione

Miglioramenti in atto quest’anno per la Ferrari
Binotto Ferrari
Binotto Ferrari

Il Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha ammesso di essere sollevato nel vedere la conferma dei progressi compiuti dal team nella prima gara della stagione 2021 di Formula 1. Dopo essere scesa al sesto posto in campionato lo scorso anno, la Ferrari si è qualificata come terza scuderia più veloce in Bahrain e ha lasciato il round di apertura della stagione quarta nella classifica costruttori.

La power unit della squadra è stata considerata uno dei suoi punti deboli più significativi lo scorso anno. La Ferrari e le loro due squadre clienti erano notevolmente svantaggiate sulle piste ad alta velocità. Binotto ha spiegato che questa è una delle diverse aree in cui la Ferrari ha ottenuto guadagni quest’anno.

Sicuramente il propulsore è migliorato e siamo felici di vederlo anche per Sauber e Haas“, ha detto. “Ma penso dalla nostra parte, siamo progrediti in tutte le aree possibili. La resistenza aerodinamica è sicuramente migliore in termini di comportamento e correlazioni. Ma per il propulsore, e la macchina in generale, sapevamo che era possibile apportare miglioramenti e abbiamo provato a farli“.

L’intervista a Mattia Binotto

Non parlerò davvero di aree, è l’intero pacchetto che ora è migliore” spiega Binotto. La Ferrari ha apportato una serie di modifiche alla struttura del suo ufficio tecnico dall’inizio alla scorsa stagione. Il Team Principal è incoraggiato dai miglioramenti che vede all’interno del team. “Sicuramente mi sento sollevato perché potremmo lavorare in posizioni migliori e questo è salutare per la squadra. È importante che la squadra che lavora in condizioni sane rimanga calma e positiva. Venire qui, vedere la macchina che ha fatto progressi con la squadra in serenità, dove possiamo lavorare ancora meglio, è stato importante“.

All’inizio della scorsa stagione la FIA ha annunciato che la sua indagine sulla power unit della Ferrari si era conclusa con un accordo privato tra quest’ultima e il team. Ciò ha coinciso sia con l’introduzione di nuove norme per controllare il funzionamento dei motori sia con il brusco calo della forma della Ferrari. Binotto ha sottolineato che il miglioramento del team nel 2021 non è solo dovuto al nuovo motore che ha prodotto per questa stagione.

Non è solo il motore, ma anche telaio, aerodinamica, strumenti, correlazioni hanno subito migliorie. Quanto proviene dall’unità di potenza il miglioramento? Penso che sia difficile da dire, perché è tutto relativo ai concorrenti, non è un valore assoluto e non so quale sia il progresso degli altri. Alla fine, devi sempre giudicare l’intero pacchetto“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Leclerc

Charles Leclerc compie 22 anni

Il pilota della Ferrari Charles Leclercfesteggerà oggi il suo 22 ° compleanno. L’uomo di Monaco è stato sotto i riflettori nelle ultime…
Total
0
Share