Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen: ecco la sua Dolly Parton Challenge

Kimi Raikkonen: ecco la sua Dolly Parton Challenge

Negli ultimi giorni, la Dolly Parton Challenge è andata di moda in tutti i social media. La cantante country ha pubblicato un collage di quattro immagini di se stessa, con le parole Facebook, Linkedin, Instagram e Tinder, sotto ogni immagine, mostrando come le foto di una stessa persona cambiassero a seconda del social sulla quale venivano pubblicate. Non è passato molto tempo prima che Internet portasse il meme anche nel mondo della Formula 1 per intrattenere i fans sparsi in giro per il mondo. Gli account ufficiali sui social media di Formula 1 hanno invocato l’immagine di Kimi Raikkonen. Tuttavia, la moglie di Raikkonen, Minttu Raikkonen, è intervenuta e ha trollato l’account Instagram di F1.

Ha insistito sul fatto che il veterano Finnico non può avere un account Tinder, spiegando che i due sono felicemente sposati. Il pilota finlandese entrerà nella stagione 2020 come il più vecchio pilota della griglia, all’età di 40 anni. Inutile dire che Lewis Hamilton spera che il tag “Pilota più anziano” rimanga con Kimi Raikkonen. Questo perché Hamilton stesso è il prossimo nella lista delle età.

Quale sarà il futuro di Kimi Raikkonen?

Vale anche la pena ricordare che Kimi Raikkonen è sul punto di battere il record per il maggior numero di gare disputate. L’attuale detentore del record è Rubens Barrichello, sebbene Raikkonen abbia 10 partenze alle spalle in meno. Con un calendario da 22 gare, il pilota Alfa Romeo può facilmente battere quel record. Avrebbe potuto battere quel record molto prima, ma aveva preso un anno sabbatico di 2 anni alla fine della stagione 2009. Se uno può essere così audace, è sicuro di dire che l’eventuale record di Raikkonen probabilmente resisterà per ancora molto tempo.

Per quanto riguarda i record, Lewis Hamilton è vicino a eguagliare il record di Michael Schumacher per il numero totale di titoli piloti vinti. Se e quando vincerà nel 2020, sarà il suo settimo campionato mondiale in tutta la sua carriera di Formula Uno. Chissà, forse nel 2021, avrebbe potuto provare a battere quel record stabilito dalla leggenda tedesca.

Notizie Correlate
Alfa Romeo Racing

Giovinazzi, alla ricerca del posto di Vettel nel 2021: "Voglio andare in Ferrari"

Alfa Romeo Racing

Kubica: "Difficile battere i rivali della Alfa Romeo"

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing: "Correre senza la McLaren sarebbe stato sleale"

Alfa Romeo RacingFerrari

GP Australia: Vettel e Raikkonen non avevano aspettato l'annullamento ma avevano già lasciato la pista