Jean Alesi eliminato dal GP storico di Monaco mentre era al comando con la Ferrari

Jean Alesi è stato mandato a muro da Werner, mentre era al comando del GP storico di Montecarlo
Jean Alesi eliminato dal GP storico di Monaco mentre era al comando con la Ferrari
Jean Alesi eliminato dal GP storico di Monaco mentre era al comando con la Ferrari

La Ferrari 312B3 del vincitore del Gran Premio del Canada nel 1995 e la Lotus 77 di Werner del 1976, erano al comando per tutta la gara del Gran Premio storico di Formula 1 costruite tra il 1973 e il 76. Ma a tre giri dalla fine della Lotus ha mandato Jean Alesi contro le barriere.

Werner ha tagliato il traguardo per primo ma ha ricevuto una penalità che lo ha portato al terzo posto. L’ex pilota Ferrari e Benetton Alesi, un veterano di 201 partenze nel campionato del mondo, si era qualificato secondo per l’evento da 18 giri.

Le stradine di Monaco Historique sono più piccole quest’anno a causa delle restrizioni di viaggio legate al coronavirus, ma 16 vetture si sono schierate per la gara e Alesi è riuscito in partenza a prendere il comando.

Jean Alesi a muro con una Ferrari storica

Werner, che aveva conquistato la pole position per quasi due secondi, ha inseguito Alesi e sembrava molto più veloce. Ha schivato e si è lanciato all’inseguimento della Ferrari in uno stile che ricorda il duello Ayrton Senna-Nigel Mansell alla fine del GP di Monaco 1992.

Ma Jean Alesi, che ha segnato tre podi nel GP di Monaco durante la sua carriera contemporanea in F1, ha tenuto duro sotto pressione nonostante guidasse l’auto più vecchia del gruppo di testa.

La loro battaglia ha permesso alla McLaren M26 dell’asso storico Michael Lyons – vincitore della gara di F1 1966-72 all’inizio della giornata alla guida di una Surtees – e del pilota Porsche GT Julien Andlauer (march 761) di rimanere in contatto per la prima metà dell’evento.

Werner ha sfiorato le barriere e ha quasi toccato più volte la parte posteriore della potente Ferrari 12 cilindri nei suoi tentativi di cavarsela con la sua Lotus con motore Cosworth DFV V8.

Alesi, ora 56enne, ha resistito fino a quando il contatto di Werner sul rettilineo di partenza/arrivo ha mandato la Ferrari nelle barriere laterali dei box e fuori gara. Non è chiaro se la Ferrari avesse rallentato subito prima del contatto, tanto vicini erano i due.

Con un Surtees che si è schiantato anche tra Casino Square e Mirabeau, la gara è stata segnalata con bandiera rossa con Werner nel suo ultimo giro. Dopo la penalità di Werner, Lione – che aveva tenuto a bada Andlauer per il secondo posto in trasferta – ha ereditato la vittoria. Un altro ex pilota della Ferrari F1, Rene Arnoux, non è riuscito a iniziare la gara dopo un incidente in prova.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share