Mercato

FCA: richiamo per i RAM per rischio incendio

FCA: richiamo per i RAM per rischio incendio

Proprio qualche giorno fa abbiamo parlato del richiamo degli oltre 700 mila SUV, tutti appartenenti al gruppo FCA per alcuni problemi riscontrati con un contatto elettrico. A meno di una settimana di distanza, ecco un altro richiamo: Fiat Chrysler Automobiles sta richiamando oltre 110.000 minivan in Nord America perché i motori delle ventole di raffreddamento possono surriscaldarsi e provocare incendi. Il richiamo riguarda alcuni furgoni Ram ProMaster con aria condizionata prodotti dal 2015 al 2018.

FCA: le segnalazioni sui pericoli di incendio

FCA afferma nei documenti archiviati con i regolatori degli Stati Uniti che i possessori devono far effettuare i necessari controlli e che un interruttore automatico potrebbe non impedire alle ventole di surriscaldarsi. Ciò potrebbe causare incendi, dunque un potenziale disastro.

FCA ha riportato 21 segnalazioni di fumo o fiamme da parte del governo più 13 segnalazioni da parte dei rivenditori. Questo non è tutto: ci sono anche 4 mila richieste di garanzia. Le prime segnalazioni degli incendi sono arrivate dal servizio postale degli Stati Uniti a luglio. FCA afferma di non essere a conoscenza di lesioni a persone.

Fiat Chrysler sta ultimando le riparazioni. I proprietari devono controllare le spie del motore o della temperatura del motore e qualora si accendessero, devono spegnere il motore e contattare i rivenditori. I proprietari verranno avvisati a gennaio.

Notizie Correlate
Mercato

FCA e PSA: chiuderanno l'accordo nelle prossime settimane

Mercato

FCA - PSA: una delle peggiori fusioni di sempre?

Mercato

Dodge sta sviluppando un SUV basato sull'Alfa Stelvio

Mercato

FCA: il presidente della UAW si dimette