Charles Leclerc: sono pronto a lottare per il titolo di Formula 1 alla Ferrari
Charles Leclerc: sono pronto a lottare per il titolo di Formula 1 alla Ferrari

Charles Leclerc ha ottenuto la sua prima vittoria in F1 nel Gran Premio del Belgio lo scorso fine settimana ed è stato elogiato dal cinque volte campione del mondo Mercedes Lewis Hamilton dopo la gara per le sue prestazioni contro Sebastian Vettel alla Ferrari.

La vittoria ha portato Leclerc a soli 12 punti dietro Vettel in campionato, anche se i piloti Ferrari sono solo al quarto e quinto posto in una stagione difficile per il team.
Leclerc si è affermato bene all’interno della squadra contro il quattro volte campione del mondo Vettel, rivendicando la prima vittoria della stagione della Ferrari e raggiungendo Vettel per i podi e rivendicando anche tre pole.

Le parole di Charles Leclerc

Penso di essere stato in forma migliore [rispetto a Vettel] nelle qualifiche da sei gare“, ha detto Leclerc. “Ho cambiato un po’ il mio approccio. In gara, è stata una storia un po’ diversa. Ho lottato un po’ nelle due gare precedenti, ma ho cambiato e sembra pagare [a Spa], quindi è fantastico. Se mi sento pronto a sfidare i titoli mondiali, alla fine ho la macchina e la squadra per questo. Ovviamente dobbiamo lavorare perché stiamo lottando un po’ rispetto alla Mercedes, ma dalla mia parte sì, ho molto da imparare, questo è certo, ma mi sento pronto. Devi sempre sentirti pronto, una volta che sei in quella posizione, altrimenti non dovrei essere nel posto in cui mi trovo oggi“. Leclerc è entrato a far parte della Ferrari nel 2019 dopo solo una stagione di Formula 1 per il suo team satellite, la Alfa Romeo Racing. È probabile che il 21enne riceverà un’accoglienza importante a seguito della vittoria. “L’anno scorso, venire a Monza è stata una delle migliori esperienze della mia vita“, ha detto Leclerc.

Il supporto che ho avuto anche se non ero un pilota della Ferrari è stato incredibile, quindi non riesco a immaginare ora. Ho appena vinto la mia prima gara in F1, quindi sono abbastanza sicuro che il benvenuto sarà fantastico. Era l’anno scorso ma probabilmente anche di più adesso: in primo luogo guidando per la Ferrari e in secondo luogo perché ho appena avuto la mia prima vittoria in F1. Non vedo davvero l’ora di arrivare in Italia“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here