Williams fiduciosa di superare Alfa Romeo nel 2021

La Williams è fiduciosa di poter superare Alfa Romeo in questa stagione e raggiungere la zona centrale della griglia
Williams Alfa Romeo
Williams Alfa Romeo

La Williams è fiduciosa di poter superare Alfa Romeo in questa stagione e raggiungere la zona centrale della griglia nonostante i chiari guadagni della Ferrari con il suo propulsore. Dopo quella che è stata spesso una battaglia alla pari tra le due squadre lo scorso anno, l’Alfa Romeo ha fatto un passo avanti in questa stagione grazie ai miglioramenti apportati dal partner del motore Ferrari.

Ciò è stato dimostrato dal fatto che Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi sono arrivati ​​rispettivamente 11 ° e 12 ° nel Gran Premio del Bahrain di apertura della stagione, dopo che nelle qualifiche avevano concluso 14 ° e 12 °. Al contrario, il duo Williams George Russell e Nicholas Latifi sono rimasti in coda al 14 ° e 18 ° e ultimo di quelli classificati dopo che il canadese si è ritirato a cinque giri dal traguardo per un problema al turbocompressore.

Nonostante vi sia apparentemente un divario tra Williams e Alfa Romeo, il capo delle prestazioni del veicolo Dave Robson è convinto che la squadra non sia “così lontana” dal gruppo di centrocampo. “Siamo più lontani di quanto vorremmo, ovviamente, ma sarebbe bello entrare regolarmente in quel gruppo”, ha detto Robson.

“Ad essere onesti con l’Alfa Romeo hanno fatto un buon passo in avanti. Ad essere sincero, andando in qualifica, pensavo che sarebbero stati più in alto. “Hanno chiaramente fatto un ottimo lavoro, ma se riusciamo ad avvicinarci a loro nelle prossime due settimane speriamo di poter entrare in quella zona della griglia. Siamo molto vicini”.

Valutando i potenziali guadagni realizzati dall’Alfa Romeo grazie al propulsore, Robson ha aggiunto: “Difficile da dire. “Il team ufficiale ha effettivamente compiuto un passo davvero impressionante. Sono sicuro che in parte è un buon passo avanti nel propulsore. “Non è così ovvio alla Haas [che usa anche la Ferrari PU] ma hanno nuovi piloti e c’è un po’ di più da fare.

“È un po’ troppo presto per dirlo. Sono abbastanza sicuro che la Ferrari sarà migliorata rispetto allo scorso anno, ma è difficile dirlo. “Se è migliorata, l’Alfa Romeo allora potrebbe ottenere una crescita importante nel corso del 2021, ma comunque anche noi ci siamo.”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share