Fiat

Volkswagen Project BY: la rivale della Fiat Uno

Volkswagen Project BY: la rivale della Fiat Uno

Conosciuta internamente dal codice BY, questo subcompatto era il tentativo di Volkswagen di creare un’auto per competere con la Fiat Uno. In realtà, la finalità era di creare un’auto un po’ più piccola. L’intero frontale, fino alla metà della portiera, era identico a quello già in produzione. Adottò soluzioni ingegneristiche più moderne di quelle utilizzate nella Gol, come le sospensioni posteriori che condividevano elementi con la berlina Fox esportata negli Stati Uniti: i punti di ancoraggio della parte superiore del corpo erano diversi (più arretrati) per non invadere il bagagliaio.

La Volkswagen che cercava di competere con la Fiat Uno

La piccola citycar dell’epoca aveva anche un sedile posteriore scorrevole, una soluzione che doveva essere adottata solo sulla Fox nel 2003. L’auto in foto è l’unico prototipo sopravvissuto al tempo, rimanendo dal 1987 nei capannoni della fabbrica del marchio ai margini di Via Anchieta, a São Bernardo do Campo. Questo progetto è stato annullato, o “accantonato”, a causa del costo. La parte meccanica della famiglia BX era molto costosa: montava il motore AP 1600, lo stesso di Gol, Voyage, Saveiro e Parati.

Volkswagen Project BY: la rivale della Fiat Uno

La rivale della Fiat Uno

Le soluzioni tecniche proposte dagli ingegneri per compensare lo spazio ridotto si sono rivelate troppo costose all’epoca. Inoltre, non è stato possibile trarre vantaggio dal nuovo progetto a causa della nascita di Autolatina (la partnership tra VW e Ford). Infine, il motivo più ovvio: la configurazione del motore AP montato longitudinalmente richiedeva un cofano più grande, che rendeva la parte posteriore eccessivamente sproporzionata. Sarebbe necessario adottare un propulsore trasversale, come nel caso della Uno, o come fatto negli anni ’70 con la Fiat 147.

 

Notizie Correlate
Fiat

Fiat 124 Sport Spider elettrica? Perché no?

FiatMercato

Foxconn e Fiat annunciano una partnership per creare auto elettriche

Fiat

Fiat Chrysler potrebbe collaborare con BMW e Daimler per i veicoli autonomi

Fiat

Fiat 500: arriva il richiamo per problemi al cambio automatico