Ferrari

Vettel: “La F1 è la mia passione, ma non è il centro di tutto”

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel assicura che la sua passione per la Formula 1 non è affatto diminuita, nonostante corra da oltre un decennio. Tuttavia, il tedesco inizia a vedere qualcosa oltre l’orizzonte automobilistico e crede che sarebbe un errore pensare che il “Grande Circo” sia il centro dell’universo. “Quando hai 15 anni e guidi un kart, le prospettive sono molto diverse rispetto a quando hai 30 anni o più. La vita ci insegna molto. Quando avevo 10 o 15 anni, c’erano solo gare per me, tutto ruotava attorno a quello. Oggi, le cose sono cambiate un po’ “, afferma Vettel, in un’intervista.

“Posso dire che, per quanto mi riguarda, sarebbe un errore pensare alla Formula 1 come il centro dell’universo e che il mondo gira intorno ad esso. Ho tre figli e sono abbastanza grande da capire che non è così. La Formula 1 è la mia passione e una grande parte della mia vita, ma non è al centro di tutto. Questo non significa che la mia passione sia diminuita, ma sono sicuro di poter andare oltre il mondo degli sport motoristici. Gli orizzonti si stanno espandendo e sono più consapevole di molte cose. Grazie a questo lavoro ho avuto l’opportunità di viaggiare molto e vedere gran parte del mondo, è qualcosa che aiuta a maturare “, ha aggiunto Vettel.

D’altra parte, il tedesco rivede i suoi primi giorni nella categoria regina del motorsport e ricorda il nervosismo iniziale, qualcosa che, dopo tanti anni, è scomparso. “Alcuni aspetti sono ancora simili, ma nel complesso è diverso. Ricordo che quando sono arrivato ero molto più nervoso, non sapevo cosa sarebbe successo e non conoscevo i tracciati, quindi c’erano molti punti interrogativi. Ora, quei dubbi sono spariti e, in generale, so che non ci sarà nulla che non abbia mai fatto prima. Ma quando le qualifiche e la gara arrivano, è sempre emozionante, specialmente quando sei alla vigilia della prima gara di Coppa del Mondo”, ha concluso Sebastian Vettel.

Ti potrebbe interessare: GP Australia: Vettel e Raikkonen non avevano aspettato l’annullamento ma avevano già lasciato la pista

Notizie Correlate
Ferrari

Ecclestone suggerisce alla Ferrari di prendere Flavio Briatore in sostituzione di Binotto

Ferrari

Coronavirus: Ferrari ferma la produzione per 2 settimane

Alfa Romeo RacingFerrari

GP Australia: Vettel e Raikkonen non avevano aspettato l'annullamento ma avevano già lasciato la pista

Ferrari

Vettel: "L'indagine sulla Power Unit Ferrari non influenzerà il rapporto con Hamilton"