Ferrari

Vettel: “L’indagine sulla Power Unit Ferrari non influenzerà il rapporto con Hamilton”

Vettel: "L'indagine sulla Power Unit Ferrari non influenzerà il rapporto con Hamilton"

Sebastian Vettel è fiducioso che la disputa in corso sulla Power Unit 2019 della Ferrari non influirà sul rispetto tra se stesso e il rivale di Formula 1 Lewis Hamilton. A parte i timori relativi allo scoppio del coronavirus in corso, la vigilia della stagione 2020 della F1 è stata dominata dalle polemiche che circondano un’indagine sui motori Ferrari del 2019. Dopo aver annunciato di aver raggiunto un accordo con la Ferrari sulla questione, poiché i test pre-stagionali si sono conclusi, la FIA ha spiegato “non era pienamente soddisfatta” che il team italiano avesse pienamente rispettato le normative durante l’utilizzo del suo motore, ma non aveva prove sufficienti per dimostrare il suo caso.

L’insediamento è stato accolto da una risposta rabbiosa da parte dei sette team non motorizzati Ferrari, con Mercedes, Red Bull, McLaren, Renault, AlphaTauri, Racing Point e Williams che hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che chiedeva “trasparenza” e “piena divulgazione” in merito alle indagini. Quando sono stati interrogati sull’argomento durante la conferenza stampa dei piloti della FIA di giovedì, Vettel ha dichiarato: “Per quanto ho capito, è stato chiarito, penso che per me sia molto semplice”.

Le parole di Sebastian Vettel

Mi fido del mio team di rispettare i regolamenti. Penso che tutti noi abbiamo fiducia nell’organo di governo per fare il proprio lavoro per tutte le squadre in griglia. Non c’è molto altro da aggiungere. Se hai una domanda più dettagliata, non sono io a rispondere perché ora è piuttosto complessa la vicenda, quindi probabilmente non è il miglior modo per darti un’idea. Ma per me non cambia nulla in termini di relazione che ho con altri piloti e in particolare con Lewis“, ha aggiunto. “Penso che il rispetto che condividiamo e sia cresciuto nel corso degli anni sia intatto e non credo che questa sia una minaccia“.

Mentre Hamilton ritiene che la situazione avrebbe potuto essere “gestita meglio”, ha insistito sul fatto che ciò che accade dietro le quinte tra le squadre non dovrebbe influenzare i piloti. “Tra noi il rispetto è cresciuto negli anni e non credo che cambierà“, ha spiegato. “Ciò che accade sullo sfondo tra le squadre e l’organo di governo penso sia una questione separata. Penso che avrebbe potuto essere gestito meglio di sicuro, ma di nuovo è davvero qualcosa che dovrebbe essere diretto a Toto. Come atleti vuoi sapere che stai giocando su basi giuste. Questo è l’approccio che abbiamo“.

Notizie Correlate
Ferrari

Ferrari GTC4Lusso: addio al sostituto della Ferrari FF

Ferrari

Ferrari nega che la GTC4Lusso stia uscendo di produzione

Ferrari

Ferrari esclude versioni ibride di Portofino e Roma

Ferrari

La versione più estrema della Ferrari 812 in dettaglio in nuove immagini