Ferrari

Vettel: “La F1 deve cambiare le regole sui caschi”

Vettel: "La F1 deve cambiare le regole sui caschi"

Dal 2015, le normative sportive della FIA hanno imposto ai piloti di presentare i caschi sostanzialmente con la stessa livrea, con possibilità di cambiare colore una sola volta ogni anno, in modo che i piloti possano essere facilmente distinti l’uno dall’altro mentre sono in pista”. Dopo che a Daniil Kvyat è stato negato uno speciale design del casco durante il Gran Premio russo, è emerso che alcuni piloti, tra cui Vettel e Verstappen, hanno ottenuto più di una modifica perché non hanno chiesto in anticipo il permesso della FIA. Durante il recente fine settimana del GP del Messico, il campione del mondo Lewis Hamilton ha scritto ai suoi fan su Instagram chiedendo “quanti di voi pensano che sia una stronzata il regolamento sui caschi?” e ha proposto un sondaggio per vedere chi pensa che dovrebbero essere liberi di esprimersi e avere di più i cambiamenti di design. Oltre il 90% delle risposte è stato a favore e, quando gli è stato chiesto da Autosport i propri pensieri, Vettel e Verstappen hanno dichiarato di non gradire neanche l’attuale regola.

Vettel: “È il nostro casco”

Vettel ha detto: “Beh, cambio il mio design del casco comunque cosìÈ il nostro casco e dovremmo essere liberi di fare ciò che vogliamo, quindi penso che la regola sia una stronzataAbbiamo ancora poco spazio per esprimerci e il casco è probabilmente l’unico e se alla gente piace, è fantastico, se non gli piace bene non è il loro casco. Quindi penso che dovremmo essere incaricati di progettare in che modo e che colore deve essere il nostro casco“.

Tra i design di Vettel nel 2019 ci sono stati un casco tributo a Niki Lauda a Monaco dopo la scomparsa del tre volte campione del mondo, un omaggio a Bernd Schneider in Germania e uno con i colori della bandiera italiana a Monza. Vettel cambiava regolarmente il design del suo casco quando correva per Red Bull, una tendenza a cui Verstappen faceva riferimento nella sua risposta. “Sono d’accordo. Ho sempre amato quando Seb era alla Red Bull e si cambiava il casco ogni gara, quasi, più o meno“, ha detto Verstappen.

Ne faccio un po’ di modifiche, ma non ho intenzione di dire che farò un casco diverso ad ogni gara perché è troppo sforzo nel progettare il casco, ma penso che se vuoi renderlo blu o rosso alla prossima gara, perché no? È il tuo casco e dovresti essere in grado di fare quello che vuoi. Alla fine della giornata abbiamo enormi numeri sul lato per il riconoscimento dei piloti, abbiamo un’apposita sezione nella parte superiore, quindi cerchiamo di fare ciò che vogliamo con il casco ora”.

 

Notizie Correlate
Ferrari

Massa: "Leclerc vincerà il mondiale prima di Verstappen"

Ferrari

Verstappen non sicuro di raggiungere Leclerc

Ferrari

Ralph Schumacher pensa che Hamilton possa superare il fratello

Ferrari

Irvine: penso che la Ferrari debba concentrarsi su Leclerc