Vettel:
Vettel: "I render del 2021 non influiranno sul mio futuro"

Sebastian Vettel afferma di essere felice di poter “servire la squadra” ritardando la rimonta Lewis Hamilton nei confronti di Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari ha dichiarato che dal primo giro di gara aveva già capito che non era abbastanza veloce da poter lottare per la vittoria. Ha fatto il suo primo pit stop prima del suo compagno di squadra e dei piloti della Mercedes, e di conseguenza ha conquistato la testa della gara, ma ha dovuto lasciar passare il suo compagno di squadra perché più veloce.
Vettel ha dichiarato di essere felice “per la squadra” ma “ovviamente per me stesso non sono felice”.

Le parole di Sebastian Vettel

Non ho avuto il ritmo“, ha spiegato “Stavo lottando per rimanere al meglio con le gomme, che normalmente non è affatto un problema. Quindi è stata una gara difficile. Ovviamente da un certo punto in poi, dal primo giro in poi, è stato chiaro che non sarei stato in lotta. Quindi tutto quello che ho potuto fare era servire la squadra.

Dopo aver lasciato passare Leclerc, Vettel è riuscito a resistere a Hamilton per diversi giri. “Stavo lottando in curva in modo che gli permettesse di avvicinarsi e quindi non potevo trattenerlo per molto tempo“, ha detto Vettel. “Ho cercato ovviamente di fargli perdere tempo per dare un po’ di vantaggio a Charles“.

Hamilton ha guadagnato un secondo al giro da Leclerc alla fine della gara e ha preso la bandiera a scacchi a meno di un secondo dalla Ferrari. “Alla fine ce n’era abbastanza per fare il lavoro“.

Leclerc, che ha segnato la sua prima vittoria in gara, ha ringraziato in seguito il suo compagno di squadra. “Seb è stato molto gentile e senza di lui penso che sarebbe stato molto più difficile vincere questa gara, quindi grazie a lui“, ha detto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here