Alfa Romeo Racing

Raikkonen: “Non faccio beneficenza per farmi pubblicità”

Raikkonen: "Non faccio beneficenza per farmi pubblicità"

Kimi Raikkonen è una persona piuttosto riservata e molto raramente ad affermare cose avanti alla stampa. Di recente, il pilota finlandese è stato presente ad un evento di beneficenza Save The Children. Il pilota, dopo le domande dei giornalisti riguardo i suoi rapporti con le opere di beneficenza ha chiarito sin da subito che tutto quello che fa lo tiene “nascosto”, in quanto non vede la necessità di rendere pubblica una buona azione.

Iceman ha confermato, che spesso partecipa a questi eventi, anche quelli meno “famosi” e che preferisce che il tutto non venga alla luce, perché non è quello il vero obiettivo della beneficenza.

Kimi Raikkonen e la beneficenza

Per quanto mi riguarda di beneficenza ne faccio molta, però non lo vado a dire in giro. Non sono il tipo di persona che fa le cose per vedere il suo nome sui giornali“, ha puntualizzato. “Preferisco tacere e restare nell’ombra. È quello che faccio sempre. Nessuno lo deve sapere anche perché non è quello l’obiettivo quando si vuole aiutare qualcuno. Non voglio trarne qualcosa e neppure sentirmi meglio. Insomma, la gente non deve conoscere ciò che faccio, perché la beneficenza non funziona così. La fai in quanto lo ritieni giusto. I miei programmi al di fuori delle corse stanno andando avanti ormai da anni dietro le quinte”. 

Come anche altri piloti, anche Raikkonen, ha collaborato con case di moda per lanciare il proprio brand. Insomma, ha fatto capire di svolgere più cose parallelamente alla Formula 1.

Notizie Correlate
Alfa Romeo RacingFerrari

Ferrari e Alfa Romeo: in Brasile controllate le power unit?

Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi: intervista presentazione Alfa Giulia e Stelvio 2020

Alfa Romeo Racing

GP Brasile: interviste post gara Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing

Vasseur: la F1 deve mantenere le regole stabili dopo il 2021