Alfa Romeo Racing

Quintus e Alfa Romeo Racing sono partner di HIP per i componenti AM

I vertici Alfa Romeo Racing non contenti dei risultati in F1 nel 2019

Alfa Romeo Racing, gestita da Sauber Motorsport AG, Hinwil, in Svizzera, ha stretto una partnership con Quintus Technologies, azienda svedese per la fornitura di servizi Hot Isostatic Pressing (HIP) attraverso l’acquisizione di una stampante e il supporto tramite il programma Quintus Care. Con l’aiuto di Quintus, Alfa Romeo Racing applicherà il trattamento termico ad alta pressione (HPHT) alle parti metalliche per aumentare le prestazioni delle sue auto da corsa.

Nel mondo delle corse di Formula 1, Alfa Romeo Racing ritiene essenziale sfruttare la tecnologia dei materiali e ha affermato che qualsiasi potenziale ottimizzazione dei materiali può fare una differenza significativa nelle prestazioni del veicolo. Utilizzando un sistema Quintus QIH 21 M URQ, il team avrà accesso alle funzionalità combinate HIP e HPHT internamente. Il sistema ha una temperatura operativa di 1.400°C e una pressione di 2.070 bar.

Lo sponsor Alfa Romeo Racing

La tecnologia URQ di Quintus (Uniform Rapid Quenching) consente di combinare trattamento termico e raffreddamento in un unico processo; HPHT. HPHT e HIP sono utilizzati per il consolidamento e la densificazione del metallo per produrre strutture con la massima densità teorica, duttilità e resistenza alla fatica in materiali ad alte prestazioni. Queste proprietà sono ideali per applicazioni automobilistiche ad altissime prestazioni.

La partnership con Quintus è un’importante pietra miliare nel percorso di produzione additiva di Sauber Engineering“, ha affermato Christoph Hansen, responsabile dello sviluppo tecnico di Sauber Engineering AG. “L’implementazione del processo di pressatura isostatica a caldo aggiunge un valore enorme nel portare prestazioni alla nostra auto, nonché per le esigenze dei nostri clienti. Utilizzando la tecnologia HIP di Quintus, il gruppo Sauber sarà in grado di spingere i confini di ciò che facciamo ancora di più e portare i materiali che produciamo a un livello eccezionale“.

Siamo entusiasti di collaborare con uno dei team di Formula Uno più iconici: l’Alfa Romeo Racing“, ha aggiunto Jan Söderström, CEO di Quintus Technologies. “Questa collaborazione riunisce due organizzazioni all’avanguardia nello sviluppo avanzato e nell’innovazione di prodotto nel campo AM. Lavorare con Alfa Romeo Racing ci offre anche a Quintus un’opportunità unica per mostrare a un vasto pubblico quanto la moderna tecnologia HIP ottimizzi le proprietà dei materiali”.

Notizie Correlate
Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo: "Ci aspettiamo di meglio dell'ottava posizione"

Alfa Romeo Racing

I vertici Alfa Romeo non contenti dei risultati in F1 nel 2019

Alfa Romeo Racing

Giovinazzi: Alfa Romeo lotta ancora per il passo gara

Alfa Romeo Racing

Raikkonen: "Finire 11° è come chiudere ultimo"